Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Emanuele Iemma
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giorgio Perrone
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Johnny Gravina
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marcello d'Andrea
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Angonese
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Rino Rufolo
Roberto Colaianni
Roberto Falciola
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sergio Colombo
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

Taxi de la Marne
Taxi de la Marne
Sergio Colombo

  Latest arrival...

Marcello d'Andrea Gallery
Marcello d'Andrea Gallery

  Latest arrival in the gallery

Marcello d'Andrea Gallery
Marcello d'Andrea Gallery

Cacciatorpediniere Muavenet-i Milliye

Marcello d'Andrea

Marina Imperiale Turco-Ottomana 1915-1918




Il cacciatorpediniere turco Muavenet-i Milliye autocostruito in scala 1/350 (scafo in legno ricoperto di plasticard, alberi in metallo; ringhiere, scale e scalette in fotoincisioni di recupero). Nel diorama il "mare" è Das lucidato con vernidas, con onde in gel acrilico e cotone idrofilo per le scie e la schiuma.
Queste navi erano molto "bagnate" in alto mare: ho simulato la situazione con colature di trasparente lucido lungo le fiancate.








Il Muavenet (famosissimo in Turchia per aver affondato la corazzata britannica HMS Goliath nel 1915) apparteneva ad una serie di 4 navi varate nel 1908 presso i cantieri Schichau di Elbing (Prussia orientale: Grosse Torpedoboot S165-168) e acquisite dalla Marina ottomana. Subito dopo i cantieri Schichau vararono, per la Marina imperiale tedesca, una seconda serie denominata ugualmente S165-168.
Finora le due serie di navi (la prima per la Turchia e la seconda per la Germania) sono sempre state considerate identiche. Tutti i modelli esistenti (anche nei musei) delle navi sia turche che tedesche seguono infatti i piani di costruzione (riferiti alla seconda serie rimasta in Germania) riportati in H. Fock: Schwarze Gesellen, Band 1: Torpedoboote bis 1914, Herford: Koehlers 1979.
In realtà, la posizione di scalette e maniche a vento, nonché la forma di alcune sovrastrutture erano nettamente differenti, tanto da distinguere facilmente le navi appartenenti alle due serie. Le navi turche inoltre, per migliorare la trasmissione dei loro radiotelegrafi Telefunken, installarono poco dopo l'entrata in servizio alberi più alti ed un ulteriore piccolo albero a poppa, una disposizione totalmente assente sulle navi tedesche.














Questo modellino mostra perciò tutte le modifiche rilevate dalla ricerca sulle foto e i filmati storici esistenti ed è quindi la prima ricostruzione ragionevolmente corretta delle navi della serie turca, così come apparivano nel periodo 1915-1918.




La documentazione completa passo passo della costruzione e della ricerca storica è reperibile sui siti dei forum modellismopiu.it e www.betasom.it.


Marcello d'Andrea

[Gallery]

06.01.2022



Commento di giampaolo [06/01/2022]:

BENVENUTO E COMPLIMENTI..LAVORO E AMBIENTAZIONE SPETTACOLARI.
GIAMPAOLO


Commento di Emanuele Iemma [06/01/2022]:

Bellissima ambientazione... molto realistica.
Complimentissimi


Commento di PIETRO [10/01/2022]:

Complimenti per tutto.
bravo che hai messo i figurini
Pietro


Commento di Roberto [13/01/2022]:

Bellissimo lavoro, quando vedo la superfice del mare così ben realizzata, mi vien voglia di provarci, ma nello steeso tempo provo un po' di timore...


Commento di Sergio [14/01/2022]:

Bravo... bravo molto bello il cacciatorpediniere, ma lasciamelo dire il mare è spettacolare sembra di essere li, complimenti e ben arrivato.


Commento di Enrico Calanchini [12/02/2022]:

Felice di ritrovarti anche qui a condividere le tue splendide opere.

Ciao Enrico (alias Righettone)



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No