Editoriale

Perche' KitShow?

  Gli assi dell'aviazione

Aldo Buvoli
Aldo Buvoli
Pietro Ballarini


I precedenti...

Vittorio Minguzzi
Giulio Reiner
Mario Visintini
Lydia Litvyak

  Quick Articles...

Il bivio (Sd.Kfz. 222)
"Il bivio" (Sd.Kfz. 222)
Paolo Tarantino

  Amarcord...

Cameron Highlanders 79th Rgt
Cameron Highlanders 79th Rgt
Andrea Negri

  Walkaround

FIAT "Mefistofele"
FIAT "Mefistofele"
Valter Vaudagna

  Un figurino passo passo

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

Tank & Military Vehicles

Histoire & Collections

Gennaio / Febbraio 2016


Rompiamo la consuetudine di non recensire riviste, perchè oggettivamente bisognerebbe farlo per tutte e non sarebbe facile tenere il passo col loro vorticoso accavallarsi nelle edicole.
Ma per ogni abitudine c’è l’occasione di uscire dal seminato.
Il fatto è che siamo stati attirati dalla micidiale copertina, da lì a sfogliarla ed aver trovato un buonissimo contenuto il passo è stato breve come si dice.
Non solo, come promesso appunto dalla cover si trova un molto interessante articolo sullo A7V della Grande Guerra, ma anche un report su di un invidiabile raduno di mezzi militari storici ed un utile lezione con più di 60 foto per tenere in manutenzione una parte meccanica di jeep.
Per i modellisti, utilissime le puntate sulla camionetta tedesca 1500 A e gli Sherman M4A2 dei Marines durante lo sbarco a Tarawa nel Pacifico, nonché un’altra puntata su di una approfondita disamina riguardante i semoventi contraerei tedeschi, semicingolati e ruotati.
Un assieme di fotografie a colori illustra molto bene il restauro di un autocarro inglese CDFW. Chapeau !


Tank & Military Vehicles

I colleghi appassionati di storia francesi ci sanno fare eccome, ed alle volte può esserci la sensazione di non poterli eguagliare non perchè manchino i talenti da noi, ma perché non si vuole rischiare di essere meno seriosi e camminare al di fuori degli stretti binari del già visto.
Anche ‘Miss Betty’, la pinup pagina centrale, da noi verrebbe non capita, mentre tutti sanno che anche il morale di noi modellisti ha le stesse misteriose – ma neanche tanto – dinamiche del resto dell’umanità.





Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No