Editoriale

Perche' KitShow?

  Gli assi dell'aviazione

Aldo Buvoli
Aldo Buvoli
Pietro Ballarini


I precedenti...

Vittorio Minguzzi
Giulio Reiner
Mario Visintini
Lydia Litvyak

  Quick Articles...

Il bivio (Sd.Kfz. 222)
"Il bivio" (Sd.Kfz. 222)
Paolo Tarantino

  Amarcord...

Cameron Highlanders 79th Rgt
Cameron Highlanders 79th Rgt
Andrea Negri

  Walkaround

FIAT "Mefistofele"
FIAT "Mefistofele"
Valter Vaudagna

  Un figurino passo passo

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

Riccardo Casati - Gallery

M2A1 Half-Track - M3 Gun 37 mm

Il kit Dragon è molto buono, ben fatto e le istruzioni chiare e complete ma ho sentito forte la voglia di assemblarlo sostituendo ai pezzi del kit delle parti fotoincise.
Ho iniziato montando l'assale delle ruote dove vi ho posizionato il motore, il radiatore, i semiassi, il differenziale e la marmitta.

Esperia – Maggio 1944

L'ispirazione è nata da una foto raffigurante due soldati americani in piedi su di un Marder 3 con un cingolo rotto, posizionato su un crinale al fianco di una strada; tutto intorno tanti detriti, sassi e molto altro che avrebbero reso difficile ma altrettanto affascinante la riproduzione in un diorama.

King Tiger

Ho scelto il modello della Takom in quanto mi affascinava il fatto che la ditta produttrice lo fornisse con tutti gli interni.
Dal momento che lo volevo realizzare sul campo di battaglia, dovevo trovare il modo di far vedere anche la parte interna senza farlo in sezione o con i portelli motore aperti...

Hurtgen Forest, 1945

L'idea è nata nel momento in cui mi sono ritrovato ad assemblare un carro M36B1 dell'Academy scala 1/35.
Questo modello montava la torretta del M36 Jackson o Slugger (come lo chiamavano i soldati americani) provvisto di cannone da 90 mm ma invece di essere montato sulla scocca dell'M10 come il Jackson, era posta su quella dello Sherman M4A3.

M3A1 Stuart - 1st Armored Division

Il carro è un M3A1 stuard della Academy, il kit e fatto bene e molto particolareggiato, non mi ha dato particolari problemi nell'assemblaggio ad eccezione dei cingoli che vanno montati maglia per maglia, incollati e adattati alle ruote del carro prima che la colla si secchi, se no risulterebbero rigidi e non più adattabili ad esse.

Gotich Line, Italia 1944

Il Diorama, in scala 1/35, è ambientato a metà novembre 1944 in quella parte D'Italia che, da Massa a Pesaro, era divisa dalla "Linea Gotica".
L'idea era quella di fare un diorama su due livelli, con un ponte in sezione che lasciasse intravedere sotto di esso uno scorcio di fiume.

Cecchino WW2

Il kit in scala 1/10 della Pathos Miniatures è, in assoluto, il primo busto che realizzo.
Il montaggio è stato semplice a parte la testa che è separata dal corpo proprio a metà del collo e quindi va stuccata bene per non far vedere il punto di giunzione.
Ho dipinto il tutto con colori Lifecolor e rifinito con colori ad olio.

Sainte Marie du Mont

Il diorama si sviluppa in due zone principali: da una parte ho rappresentato il paese liberato dai soldati della 101ª aviotrasportata che soccorono gli abitanti cacciando gli ultimi tedeschi superstiti che presidiavano il paese; nell'altra zona, l'arrivo da Utah Beach della 4ª divisione fanteria a della 70ª tank battalion.

Omaha Beach – 06 06 1944

Ho voluto ricreare quel tragico giorno, più precisamente Omaha beach Settore Dog Green che era situato nella parte piu a destra di Omaha proprio dove c'era una delle uscite dalla spiaggia, il canalone di Vierville (DOG ONE) che la 29ª doveva prendere per cominciare l'avanzata verso l'interno.

USS Missouri e Gato class submarine

Quando ho pensato di realizzare la corazzata, non mi andava l’idea di metterla su di un piedistallo ma la volevo vedere nel mare come è giusto che fosse... però allo stesso tempo volevo che si vedesse anche la sua parte immersa, magari con un sommergibile di scorta, anche se non so se nella realtà possa essere accaduto.

Ardenne 1944, Battaglia del Belgio

Ho realizzato questo piccolo Diorama con l'intento di rappresentare il contrattacco americano nelle Ardenne dopo l'arrivo del Generale Patton e della 3ª Armata.
Nelle Ardenne non mi risulta ci fossero dei Super Pershing ma Tamiya propone ugualmente il kit con questo carro.




Mi chiamo Riccardo, ho 45 anni, sono sempre stato un appassionato di storia della seconda guerra mondiale e faccio anche rievocazione storica.
Da un anno e mezzo ho cominciato a realizzare dei diorami incentrati su questo tema e devo dire che la cosa mi piace molto.
Mi affascina questo mondo e mi incuriosisce molto; sono sempre alla ricerca di metodi diversi per poter realizzare i miei progetti, perchè mettere in opera ciò che si ha in testa e realizzarlo come lo si immagina mi sono accorto che non è molto semplice, però quando ci si riesce e una bella soddisfazione.
Mi piace riguardare i miei lavori e sapere che è così che immaginavo quella determinata cosa.
In alcune cose non sono fedelissimo ai fatti, diciamo che magari aggiungo particolari non coincidenti con la realtà di quello che accadde ma mi piace fare ciò che prende forma nella mia testa senza pormi dei limiti troppo ristretti.
Sono contento di poter esporre qualche mio lavoro in questo sito.
Un saluto a tutti e grazie a chi volesse commentare i miei lavori...

Liberty March - Carentan (France) - 101st Airborne Division - 8 giugno 2013