Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Newsletter

Inserisci la tua e-mail, sarai aggiornato sulle novità del sito!





Informativa sulla Privacy
  Editoriale

Perche' KitShow?

F-14A Tomcat - Giovanni Olivero

Il kit Italeri un po’ datato stampato in positivo aveva necessariamente bisogno di un miglioramento.
Ho inciso le line dei pannelli e realizzato le rivettature sull'intero modello (sulle ali ho scoperto dopo che non devono essere presenti), modificato profilo radome, sul kit Italeri non era corretto e aggiunto antenna su radome.

FIAT G.91 - Valter Vaudagna

Per realizzare il modello del G 91 in 1/48, il modellista ha due scelte: o il vecchio ESCI, riedito recentemente dalla Italeri o il modello della portoghese Ocidental, che altro non è che un clone del modello ESCI, con la pannellatura incisa, con gli stessi errori di forma, e una pannellatura incerta, ma non in tutti gli esemplari.

SM 84 Silurante - Enrico Calanchini

Per poter realizzare questo soggetto, mi sono servito del kit dell'americana Aviation USK in scala 1:72 poi con etichetta X-Otic acquistato molto tempo fa e oggi introvabile o raro a prezzi fuor di logica, trattandosi di uno stampo costellato di tanti di quegli errori che per ottenere una replica decente va fatto un taglia e cuci con interventi piuttosto invasivi.

Messerschmitt Bf 109 K4 - Massimo De Luca

La scala 1/32 non l’avevo mai affrontata prima, quindi, questo kit, è stato davvero un’impresa per me che invece amo le cose piccole.
Pur essendo un Jettofilo oramai incallito ho sempre amato le linee di questo velivolo soprattutto per quanto riguarda le prime versioni "E" e le sue ultimissime incarnazioni di fine guerra.

Vecchio Sikh - Gianluca Giora

Ecco un altro mio busto "storico" dal mondo, il vecchio sikh durante l'Holi Festival in India.
È un busto che ho fatto qualche tempo fa, il primo che ho scolpito seguendo l'interesse di ricercare figure storiche "ferme nel tempo" a cui sono seguiti poi "il vecchio pescatore" e la "figlia del Sahara".

X-34 Landspeeder - Ezio Bottasini

La scena si colloca alla partenza di Luke e C3-PO, per la ricerca di C1-P8.
Il kit è il Revell Easy Kit 06685, in scala 1:14, che, come tutti i kit di questa serie, è fatto fondamentalmente per bambini (8+), preverniciato e ad incastro, quindi se si vuole ricavarne un modello decente ci si deve lavorare un po’.

F-14A U.S. Navy e IRIAF - Marco Vergani

La qualità dello stampo Tamiya, con il quale ho realizzato l'F-14A IRIAF, è perfetta. I particolari della superficie sono molto belli, con rivetti e linee delle pannellature in dettaglio.
Il modello dell'F-14A U.S. Navy è stampato Hobby Boss, ma inscatolato dalla Eduard ed "impreziosito" con dettagli in resina e lastrine foto incise.

Aermacchi MC 200 Saetta - Angelo Battistelli

Il kit, Pacific Coast Models in scala 1/32, rappresenta un esempio di scatola di montaggio a tiraura limitata; una volta aperta la confezione il modello si mostra in tutti i minimi particolari: di grandi dimensioni, pannellature incise finemente, parti in resina come la capotta motore e interni cabina, fotoincisioni e decals per 6 versioni.

Kogge cocca anseatica - Dino Dall'Asta

Il modello è interamente in resina di color bianco, lo scafo si presenta ottimamente dettagliato, compresi i vari componenti della soprastruttura. Il kit è della Artitec Shop, mi ha piacevolmente sorpreso l’accuratezza e la precisione delle varie stampate in resina, veramente notevoli, per cui non ho avuto particolari difficoltà ad assemblare il tutto.

"Sei un MAIALE!!!" - Pietro Ballarini

"Sei un MAIALE!!!", non è una frase rivolta a voi lettori, bensì l’epiteto che la donzella della scenetta rivolge al suo importuno accompagnatore (..che fa mano morta..) mentre osservano il vero MAIALE, ovvero il siluro a lenta corsa così soprannominato nei primi tentativi di guida dai suoi collaudatori.

Carro Pesante Russo JS-3 - Lauro Bonfà

Il modello è della giapponese Tamiya, in scala 1/35, eccellente nella sua semplicità di costruzione, con i canonici tre sottoinsiemi, scafo inferiore, ponte superiore, torre completa e cingoli a nastro in vinile, fatti molto bene.
I pezzi combaciano alla perfezione, con pochissimo uso di stucco, vista anche la scomposizione delle parti fatta in modo razionale e intelligente.

Macchi C 202 - Valter Vaudagna

La storia di questo modello si perde nei miei albori modellistici: correva l'anno 1995, da 7 anni era ritornata la voglia di costruire modelli, e cominciavo a voler fare qualcosa oltre quello che dava la scatola; pensai bene che fosse l'ora di realizzarne il modello dell'aereo più famoso e rappresentativo della Regia Aeronautica.

Pz.IV ausf. H - Gerardo Quarello

La costruzione del carro scorre abbastanza velocemente, tenuto anche conto della scomposizione e del numero di pezzi, il kit comprende delle fotoincisioni e i cingoli maglia a maglia e solo il treno di rotolamento ha una sessantina di pezzi, e le istruzioni a volte un po’ da... Dragon.

Breda Ba 65 A80 - Enrico Calanchini

Il kit che ho utilizzato a marchio RCR in scala 1:72 in plastica iniettata short run, ha avuto bisogno di numerosi interventi per aggiungervi o correggere alcuni dettagli mancanti malgrado una lastrina fotoincisa, significativa la sostituzione del motore con uno del BR 20 Italeri.

Figlia del Sahara - Gianluca Giora

Ecco un altro mio busto storico che differisce dal senso comune di "storico" che ormai ha pervaso il modellismo; una figura che sembra ferma nel tempo da migliaia di anni: la donna berbera; non so dare una datazione storica precisa che tanto piace nelle basette dei figurini, ho preferito chiamarla semplicemente la "Figlia del Sahara".

F104 C Starfighter - Maurizio Ugo

Il modello, il vecchio e caro ESCI riesumato da Italeri, per l’età che ha è molto valido, richiederebbe qualche set, specialmente nell’abitacolo, ma io che li faccio solo da scatola e in genere in condizioni di prossimo volo, con il canopy chiuso, li realizzo in modo che non si noti molto la mancanza di dettaglio.

M 113 ACAV - Luca Navoni

La costruzione è stata abbastanza veloce; le stampate del kit AFV in scala 1/35, si presentano molto dettagliate e molto ben definite, stranamente nel mio caso, non ho apportato modifiche al mezzo se non l'aggiunta delle griglie del vano motore e lavorato un po' sugli interni avendo deciso di lasciare il portellone posteriore aperto.

Crimea 1917 - Daniele Augusto Manfredi

Nel Centenario della Rivoluzione Russa del 1917, ho realizzato un diorama in scala 1:35; ho utilizzato due carretti della ditta Ucraina MB modificandoli; i modellini dei cavalli li ho leggermente scavati in certi punti per evidenziare la muscolatura e dimagriti.
Per i figurini ho pensato a due vecchietti, colorati ad acrilico Vallejo.

Sukhoi Su-35S "Flanker E" - Ezio Bottasini

Il kit è di pregevole fattura nella miglior tradizione Hasegawa, che ha notevolmente migliorato gli stampi degli ultimi modelli messi in commercio, i pezzi vanno al loro posto senza difficoltà e con l’utilizzo di una minima quantità di stucco, lo stanpo è veramente pregevole in fine negativo con le pannellature in scala molto belle.

Fiat G-55 Centauro - Angelo Battistelli

Costruito in alluminio, possedeva un'estesa apertura alare e una elevata velocità che gli consentiva soprattutto ad alta quota ottime prestazioni.
I G-55 della Serie 0 erano dotati di due mitragliatrici Breda Safat 12,7 m.m. due superiori e due inferiori in fusoliera e da un cannoncino Mauser MG 151 da 20 m.m.

Sommergibile russo Nikonov - Dino Dall'Asta

Nel 1718 un falegname carpentiere di nome Yefim Nikonov propose allo zar Pietro I Romanov, la realizzazione di una "nave segreta", che poteva navigare sott’acqua, attaccare e colpire dal di sotto le navi nemiche per affondarle.
Curioso ed interessato, lo zar autorizzò la costruzione della nave che fu terminata nel 1721 nei pressi di S.Pietroburgo.

Hurtgen Forest, 1945 - Riccardo Casati

L'idea è nata nel momento in cui mi sono ritrovato ad assemblare un carro M36B1 dell'Academy scala 1/35.
Questo modello montava la torretta del M36 Jackson o Slugger (come lo chiamavano i soldati americani) provvisto di cannone da 90 mm ma invece di essere montato sulla scocca dell'M10 come il Jackson, era posta su quella dello Sherman M4A3.

Grumman F14 A Tomcat - Massimo De Luca

Ogni tanto mi piace "rileggere" qualche classico modellistico e cosa può esserci di più "classico" dell’indimenticato Tomcat di casa Grumman??
Ho comprato questo kit anni fa ed aprendo la scatola mi ha subito incuriosito, vuoi per le scelte nella scomposizione, vuoi per il taglio molto moderno di questo kit.

Bull Rider II - Pietro Ballarini

Il cow boy ha il corpo in plastica del camionista Italeri e una testa in resina della JMD.
Ho raccordato le membra col Milliput bianco e con lo stesso ho ricreato il giubbotto in kevlar che usano nei rodei per attutire le cadute.
Per il cane, sul corpo in Forex ho inserito spezzoni di graffette per le zampe, testa e coda.

Corazzata Roma - Giovanni Olivero

Il kit è il famosissimo Trumpeter in scala 1/700 da me già apprezzato con la realizzazione della Vittorio Veneto e della sorella maggiore in 1/350; una azienda che lavora decisamente bene.
Il Diorama a cui avevo pensato doveva rappresentare la Roma in navigazione con degli sbuffi nelle vicinanze dello scafo dovuti a colpi di artiglieria nemica.

F16 ADF Special Color - Stefano Lana

Qualche anno fa l’Hasegawa ha messo in commercio questo COMBO in scala 1/72 con gli special colors all’interno.
Si tratta di un kit con i suoi pregi e difetti.
Il difetto piu marcato è la quasi assenza di particolari del cocpit e la profondità della presa d aria poco realistica e le decals un po’ delicate.

Josef "Pips" Priller - Giampaolo Bianchi

Ho deciso di riprodurre una scenetta che ritrae Josef "Pips" Priller, asso tedesco della seconda guerra mondiale, a Lille-Vendeville, in Francia, a metà del 1943 vicino alla sua BMW 327/55 sport-cabriolet e al suo "black 13" Fw 190A-5.
Il velivolo è un kit Italeri e devo dire che è stato sorprendente: nella scatola ci sono decals per 5 versioni e due stampate in fotoincisione.



< Inizio 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 ... Fine >