Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi New
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Newsletter

Inserisci la tua e-mail, sarai aggiornato sulle novità del sito!





Informativa sulla Privacy
  Editoriale

Perche' KitShow?

  I prossimi eventi

Mostra didattica di Modellismo Storico Militare


Mostra didattica di Modellismo Storico Militare
Bancole di Porto Mantovano
21 - 22 settembre 2019

  Quick Articles...

Compagnia Franca di Marina 1750
Compagnia Franca di Marina 1750

Lockheed F-104 G Strafighter - Ezio Bottasini

VI Aerobrigata, Ghedi 1964

Kit Hasegawa scala 1/48




Cari Amici, eccomi ancora a tediarvi con l’ennesimo "Spillone", e non sarà l’ultimo, quantomeno ne ho ancora quattro (di cui un biposto), vero è che penso questo sia l’ultimo (forse...) italiano; sicuramente i prossimi quattro saranno stranieri.
In verità, come già citato da Massimo, il 104 è sempre fonte di ispirazione, se poi l’hai nel sangue non ti stanca mai.
Il kit è l’ormai "pluridecantato" kit Hasegawa che come già detto e ripetuto è a detta di molti il migliore Starfighter in 48 sul mercato (sempre che si riesca a trovarlo).




Questo esemplare è del 1964, con la prima mimetica NATO, apparsa sul 104 in Italia, dopo che era già stata applicata all’F-86 E Sabre, con ancora i numeri neri, abbinamento che si è visto per breve tempo e quindi motivo in più per aver voluto riprodurre questo 104 con questa livrea.
L’esemplare appartiene alla VI Aerobrigata Caccia Bombardieri di base a Ghedi.




Mi sono avvalso dei soliti aftermarket, citati in precedenti articoli:

  • fotoincisioni Eduard 49222 per interni comprendenti sia la strumentazione, le cinture per il seggiolino C-2, che i particolari per i frames dei trasparenti ed altri particolari per i pozzetti dei carrelli;
  • le mask Eduard EX031 per i trasparenti, che permettono di realizzare le sottili linee rosse delle guarnizioni, tanto ammirate da alcuni di Voi sui precedenti 104;

  • le fotoincisioni Eduard 49009 "Remove Before Flight"
  • il tubo di Pitot in metallo della Master AM-48-044
  • il pilota è della CMK F48147; il casco l’ho cannibalizzato da un altro pilota in 48 dalla scatola degli avanzi a cui ho arrotolato del filo metallico sottile sul tubo della maschera; per la posizione dello stesso ho preso spunto dallo spillone del 6º Stormo di Massimo De Luca;
  • le decal derivano da vari fogli Tauro dedicati: 48-534, 48-511, 48-570, 48-508.




Ho iniziato dall’abitacolo, limando le parti in eccesso al fine di applicare le fotoincisioni, il tubo corrugato dell’ossigeno è stato realizzato in scratch con del filo di rame sottile.
Per il tubetto dell’impianto idraulico del carrello principale, non ho usato il particolare fotoincisi, optando per un tondino di ottone da 0,4 mm, di maggior spessore.
Il montaggio di questo modello, fila generalmente liscio, tranne per le prese d’aria che vanno sempre leggermente stuccate nel punto di giunzione.
La verniciatura l’ho eseguita esattamente come per il TF 104 G, con i medesimi colori ed espedienti per l’invecchiamento (vedi articolo).
La desaturazione, però, un po’ meno accentuata, tenendo presente che avrebbe dovuto essere una verniciatura praticamente nuova.
Il pannello antiriflesso sul radome l’ho fatto verde (verde scuro H30).
Visto il periodo, gli stencils di soccorso sono solo in inglese, come sui 104 con colorazione antiflash del 1963.




Il pilota, che nell’idea CMK, dovrebbe rappresentare l’asso della guerra del Vietnam, Cap. S. Ritchie, è stato dipinto con la solita tecnica del verde nero H91, successivamente schiarito, per la tuta di volo con il solito H31 e successiva lumeggiatura con H31+H34 (bianco); la tuta anti-G, invece con H155 e successiva lumeggiatura con H155+H24 (giallo).




La basetta (minimalista) rappresenta un piccola porzione di area di parcheggio, è realizzata su una base di multistrato di misura 16x30 h2, su cui è stato steso il Diorama Texture Paint Pavement Effect grigio chiaro della Tamiya, quadrettato a matita ed invecchiato ad aerografo con H140, lasciando un piccolo spicchio ad erba per dare un po’ di colore.




I miei ringraziamenti vanno a mia figlia per le foto e a Voi che sopportate ancora i miei "Spilloni".

La storia continua ai prossimi 104...


Ezio Bottasini

[Gallery]

10.03.2015



Gli altri articoli dedicati agli "Starfighter":
Il “Cacciatore di stelle
F-104 Starfighter (Scala 1/32)
Lockheed F 104 G "Starfighter"
Lockheed TF-104 G
F-104DJ "Eiko"
Deutsche "Starfighter" (Parte I)
Deutsche "Starfighter" (Parte II)

Commento di Enrico Calanchini [15/03/2015]:
Ciao Ezio, il 104 non è mai l'ennesimo, più ne vedi più vorresti vederne, almeno su di me sortisce questo effetto. Complimenti per l'ottima realizzazione e la scelta del contesto invero rara a vedersi su i modelli del Cacciatore di stelle.

Enrico

Commento di maurizio ugo [14/03/2015]:
....ciao Ezio, uno spillone non si rifiuta mai!!!!!anche se fosse il 147°....e questo insieme alla basetta è bellissimo, complimenti davvero Ezio.
Aspettiamo il prossimo e se è un T, meglio ancora.
...un caloroso salutone!! maurizio

faccio finta di non aver visto il pilota e il casco...

Commento di Massimo "Pitchup" [16/03/2015]:
Ciao Ezio, che bello!! I '104 anni 60/70 dell'AMI hanno sempre un fascino tutto particolare secondo me. Poi più ne fai più ne vorresti fare!!!
I lineamenti del pilota poi sono stati trattati in maniera stupenda!
Bravo davvero Ezio davvero complimenti!

Commento di marco vergani [18/03/2015]:
caro Ezio ...... sopportiamo, sopportiamo...!!
Scherzo ..... complimenti.
Marco

Commento di Roberto [18/03/2015]:
Bello Ezio, stavolta niente critiche, la mimetica è ben resa e anche l' invecchiamento mi piace.

Roberto

Commento di Luca Navoni [19/03/2015]:
Ciao Ezio, vai con lo "spillone".....!!! molto curato in tutti i dettagli, bello l'invecchiamento.... davvero complimenti....

Un saluto, Luca

Commento di Vito [11/04/2015]:
Ciao Ezio , sono approdato da pochi giorni a kitshow, ho avuto il piacere di vedere i tuoi lavori a varedo e giussano purtroppo nella confusione delle mostre non c'è stata occasione di conoscerci.
Spero di poter scambiate presto opinioni e consigli con te e i nuovi amici che avrò la fortuna di incontrare su kitshow.
Ciao vito

ezio bottasini [13/04/2015]:
Carissimi, grazie per i vostri lusinghieri apprezzamenti, anche se a volte mi sembrano un po' esagerati.
A Vito dico che potremmo conoscerci al Monza Model di metà maggio, a cui salvo imprevisti penso di partecipare.
Ancora grazie a tutti voi, Ezio

Commento di Vito [13/04/2015]:
Ciao Ezio , senz'altro ci vediamo a Monza e speriamo che l'amico Paolo zolin non si arrabbia troppo .
A presto Vito



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No