Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello New
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Newsletter

Inserisci la tua e-mail, sarai aggiornato sulle novità del sito!





Informativa sulla Privacy
  Editoriale

Perche' KitShow?

Superman - Paolo Solvi

Il kit è veramente ben scolpito ed è anche fatto di una buona resina priva di bolle e difetti evidenti.
Osservando bene la scultura, mi è venuto in mente il Superman invecchiato visto in alcuni fumetti di qualche anno fa; i tratti del viso molti duri e scavati mi hanno convinto per questa versione.

AgustaWestland AW101 - Maurizio Ugo

Il kit Italeri in scala 1/72 è abbastanza preciso e dettagliato, una particolare attenzione va dedicata alle decal e alla scelta dei colori.
Non troppo chiare le istruzioni sulla colorazione in generale, ma nulla di impossibile, alla fine si ha una buona rappresentazione di un velivolo bello a vedersi.

Tornado IDS 154° Gruppo - Roberto Colaianni

Il Modello è il nuovo Revell in scala 1/48. Un deciso passo avanti rispetto al recente Hobby Boss, già costruito qualche annetto fa.
Nonostante abbia una scomposizione un po’ anomala e contorta, si assembla bene a patto di aggiungere qualche battuta in plasticard nelle giunture dei pezzi che compongono la fusoliera.

Sabotage - France 1944 - Giuseppe Giovenco

Questo diorama dal sapore decisamente ferroviario, è iniziato casualmente con delle assicelle di multistrato da 3 mm. ricavate dallo smantellamento, a scopo di riuso, di una confezione di cioccolatini belgi al liquore.

Joachim Marseille - Giampaolo Bianchi

Mi era stato da poco regalato uno splendido modello di un Supermarine Spitfire Mk XVIe della Tamiya in scala 1/32; pur commettendo un "falso storico" non ho resistito alla tentazione ed ho iniziato a costruire il diorama basandomi su alcune immagini che ritraggono Joachim Marseille vicino ad uno Spitfire da lui abbattuto sul deserto della Tunisia nel marzo del 1942.

Catapulta Normanna - Dino Dall'Asta

In uso nel secolo XI, la catapulta può essere considerata la progenitrice dei moderni mortai ed ebbe un largo impiego fino alla nascita dei primi cannoni ad avancarica.
Era una tipica macchina d’assedio ed il lancio dei proiettili avveniva mediante l’azione della forza di gravità di due grossi contrappesi.

"American Sniper" - Mario Bentivoglio

L’idea per questo piccolo lavoro l’ho avuta per caso, notando la pubblicità del film American Sniper, dove si vedono due cecchini appostati sul tetto di una casa in uno dei conflitti armati che si stanno svolgendo nell’area medio orientale.

Sukhoi Su-15 - Vito De Palo

Il modello da me riprodotto è un SU 15 UM (ucebno modifikacirovannij) modificato Flagon G; è un addestratore biposto avanzato simile al SU 15 U/UT ma basato sul SU 15 TM erroneamente chiamato SU 21.
Il kit è della cinese Trumpeter con codice 02812.

Sd.Kfz. 251/9 "Stummel" - Fabio Bonatti

Il semicingolato Sd.Kfz. 251 fu realizzato in molte versione in relazione alle esigenze belliche dei tedeschi.
Questa versione monta un cannone da 7,5 cm ed era impiegato come supporto alla fanteria.
Per la realizzazione sono ricorso al kit in scala 1/72 della Revell.

Savoia Marchetti SM 79 - Enrico Calanchini

Il vetusto kit di "mamma" Airfix come si sà è stato l’unico per decenni a figurare negli scaffali dei negozi, è naturale quindi che molti sono stati i modellisti in tutto il mondo che lo hanno avuto tra le mani, specialmente chi come me è amante delle Italiche Ali.
Gli interventi di correzione da apportare al kit britannico per renderlo accettabile sono noti.

P-51D Mustang - Sierra Charlie

Il kit di montaggio della Tamiya in scala 1/32, propone tre versione del Mustang: la D, K e l’F-6D, quest’ultima da foto-ricognizione aerea.
Nel mio caso, ho riprodotto un P-51 del 45th Fighter Squadron, del 15th Fighter Group dislocato sull’isola del Pacifico di Iwo Jima nell’agosto del 1945.

British Tank MK IV Female - Lauro Bonfà

Storicamente il Mezzo prese parte alla battaglia di Cambrai sul suolo francese il 20 Novembre 1917.
Il modello di questo primordiale mezzo corazzato in scala 1/35 è della ditta Emhar e risente di parecchi anni di vecchiaia ma soprattutto di uno stampo obsoleto con parti eccessivamente spesse e una plastica di mediocre qualità.

Venezia Smile - Il Palazzo - Pietro Ballarini

Il mio riferimento è la parte del palazzo Priuli che si affaccia sulle Fondamenta de l’Osmarin.
Questa facciata ha un bellissimo loggione che mi ha fatto venir voglia di riprodurlo affrontando problematiche inusuali.
Dopo la gondola è infatti stato l’altro elemento difficile del diorama che ho affrontato.

"Verso Odessa" - Mario Bentivoglio

Per realizzare questo piccolo diorama ho scovato una piccolissima tanketta AH-R1 di produzione cecoslovacca in uso presso l’esercito romeno con la 4ª Divisone Corazzata durante le prime fasi dell’Operazione Barbarossa per l’invasione della Russia da parte delle forze dell’Asse.
Il kit microscopico, l’ho assemblato in poco meno di una ventina di minuti.

Messerschmitt Me 163 Komet - Ezio Bottasini

Il montaggio del kit Meng in scala 1/32 fila via piuttosto "liscio", con un utilizzo limitato di stucco, solo la chiusura delle due semi-fusoliere richiede un po’ di lavoro di aggiustamento di tutto ciò che deve essere in esse contenuto.
Il tronco di coda può essere lasciato aperto con la costruzione dei due longheroni nei raccordi alari e la piastra inferiore.

Cecchino WW2 - Riccardo Casati

Il kit in scala 1/10 della Pathos Miniatures è, in assoluto, il primo busto che realizzo.
Il montaggio è stato semplice a parte la testa che è separata dal corpo proprio a metà del collo e quindi va stuccata bene per non far vedere il punto di giunzione.
Ho dipinto il tutto con colori Lifecolor e rifinito con colori ad olio.

Panther V Ausf.G - Luca Navoni

Il kit è della Dragon e all'interno della scatola le due scocche che compongono lo scafo si presentano in metallo, i cingoli sono in gomma e tutte le altri parti in plastica.
Dopo l’assemblaggio, sono passato alla colorazione seguendo i colori dell'immagine sulla scatola rifacendomi così alla tipica mimetica a tre toni, utilizzando colori Tamiya.

British Armoured Car - Francesco Sasso

Il Kit in scala 1/35 è della Roden, prima volta che ho a che fare con questa marca di modellismo.
Non è un Tamiya, ma la qualità degli stampi è comunque buona, anche se ho dovuto fare parecchio lavoro di pulizia e il montaggio in alcuni punti non è stato dei più semplici, ma una volta finito, si ottiene un piacevole ed appagante risultato.

Vercingetorige - Cristiano Montagnani

Vercingetorige, re degli Arverni, fu un eccellente condottiero gallo che riuscì a riunire una buona parte dei popoli gallici nella ribellione contro Roma.
Si trovò di fronte Giulo Cesare che lo confisse ad Alesia nel 52 a.C.
Il kit, in 54mm, è prodotto dalla Andrea Model.

I.M.A.M. Ro 37 - Enrico Calanchini

L’I.M.A.M. Ro 37 "Lince" era un velivolo biplano bicomando, che ebbe uso diffuso nei reparti della Regia Aeronautica come ricognitore armato, esso equipaggiò i reparti della specialità dapprima nelle operazioni in A.O.I. insieme alla versione bis con motore radiale la quale operò anche in Spagna nell’Aviazione Legionaria.

StuG III Ausf. G - Fabio Bonatti

Il kit è un Dragon scala 1/72, un modello che adoro particolarmente; la scelta della colorazione è ricaduta sul classico dunkelgeb con striature irregolare in olivegrun.
Terminata la colorazione ho provveduto ad applicare dei filtri per uniformare la colorazione e successivamente ho effettuato un lavaggio selettivo con il nero.

Soviet Aerosan RF 8/GAZ 98 - Lauro Bonfà

Costruire e ambientare questo piccolo modello di aereoslitta russa, in scala 1/35, oltre a darmi molta soddisfazione, mi ha divertito molto.
Il Kit di partenza è un piccolo gioiello della Trumpeter, con parti finemente dettagliate e con una precisione di assemblaggio eccellente.

Romanian Flamethrower - Mario Bentivoglio

Per questo mini-lavoretto ho usato un unico soggetto: un fante romeno munito di lanciafiamme, chiamati per l’appunto flammieri.
Vista l’originalità di questo soldato, ho deciso di creargli una piccolissima ambientazione.
Il figurino è stato dipinto con acrilici Lifecolor e Vallejo e rifinito con colori ad olio.

Deutsche "Starfighter" - Ezio Bottasini

La Repubblica Federale Tedesca è stata la principale utilizzatrice di questa macchina con ben 916 esemplari, il 35% di tutti gli F-104 costruiti.
La prima Unità operativa equipaggiata con il 104 fu lo Jagdbombergeshwzder 31 "Boelke" (JaBoG 31), di base a Narvenick; volò con lo Starfighter dal 1962 al 1983.

Sainte Marie du Mont - Riccardo Casati

Il diorama si sviluppa in due zone principali: da una parte ho rappresentato il paese liberato dai soldati della 101ª aviotrasportata che soccorono gli abitanti cacciando gli ultimi tedeschi superstiti che presidiavano il paese; nell'altra zona, l'arrivo da Utah Beach della 4ª divisione fanteria a della 70ª tank battalion.

Subaru Impreza Story - Mario Galimberti

Il debutto ufficiale della Subaru Impreza WRX nel Campionato Mondiale Rally avvenne nel 1993 al rally dei 1000 Laghi in Finlandia, dove Ari Vatanen ottenne un lusinghiero secondo posto.
In quella stagione la vettura venne schierata anche nel conclusivo rally RAC in Gran Bretagna, dove però il miglior piazzamento fu il quinto posto di Vatanen.

Jeep Willys MB - Luca Navoni

Per realizzare questo modello ho “riesumato” un vecchio kit Italeri che tenevo da parte; per quanto riguarda la blindatura ho utilizzato un kit della Legend dove, insieme alle fotoincisioni, si trovava anche la mitragliatrice e una serie di accessori di buffetteria varia in resina.

Sous-marin Nautilus - Dino Dall'Asta

Il Nautilus è stato il primo vero sommergibile funzionante della Storia: fu progettato verso la fine del ‘700 da Robert Fulton, ingegnere e inventore statunitense della Pennsylvania trasferitosi in quegli anni in Francia.
Non ho incontrato alcuna difficoltà a realizzarlo, vuoi per le dimensioni contenute che per la semplicità di montaggio dei vari componenti in resina di color bianco.



< Inizio 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 ... Fine >