Gli assi dell'aviazione

Giulio Reiner
Giulio Reiner New
Pietro Ballarini


I precedenti...

Mario Visintini
Lydia Litvyak
Richard Bong
Marcel Albert

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

T34 76 Versione ChTZ
T34/76 Versione ChTZ
Paolo Tarantino

  Amarcord...

Cavaliere Templare XIII Sec.
Cavaliere Templare XIII Sec.
Andrea Negri

  Walkaround

FIAT "Mefistofele"
FIAT "Mefistofele"
Valter Vaudagna

  Un figurino passo passo

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

Fairchild A-10 Thunderboldt II - Ezio Bottasini

Kit Hobby Boss scala 1/48




Questo modello è un gradito regalo fattomi dall’amico Maurizio, per il Natale del 2018, pur non essendo in linea cronologica il momento per montarlo, in quanto ho in giacenza altri modelli acquistati prima, ho voluto fargli onore montandolo un po’ prima del tempo.


L’A 10 è un aereo ad alta sopravvivenza, progettato con sistemi ed accorgimenti atti a garantire il più possibile il rientro del mezzo e la sopravvivenza del pilota. L’abitacolo è protetto da una piastra che resiste a colpi da 20mm, i due turbofan sdoppiati e posizionati tra le ali e i piani di coda, sono in posizione protetta, l’aereo è in grado di volare anche con un solo motore.

 La missione tipo di questo velivolo è l’attacco al suolo, ed è ottimo nel ruolo di caccia carri; il cannone GAU-8 Avenger da 30mm con 7 canne rotanti, con 1350 colpi, capace di 25 rotazioni al secondo, spara proiettili ad uranio impoverito, ha un peso totale di installazione di 1830 kg ed una lunghezza di circa 6 metri; si può dire che l’A-10 sia stato costruito attorno al suo cannone.

L’armamento, oltre al cannone, consta di 7257 kg tra missili, bombe, bombe guida laser, serbatoio supplementare.

Sono stato costruiti 715 aerei in totale dal 1972, attualmente ci sono più di 350 A-10 in servizio con l’USAF e la Air National Guard.




Il kit della Hobby Boss è in modello “onesto” con una discreta complessità di montaggio, dovuta sia alla presenza del cannone da alloggiare all’interno, sia al fatto dei vari sottoinsiemi da montare: fusoliera e ali, blocco motori e blocco derive.

Mi sono avvalso del Big Ed dedicato della Eduard (BIG4894), che contiene tutte le fotoincisioni necessarie alla rifinitura del modello, forse anche troppe…e delle mask per i trasparenti.

Inoltre, il Master AM-48-081 per il terminale del cannone e tubo di pitot e carrelli in metallo visto il discreto peso finito del modello.




Per il montaggio, è consigliabile seguire pedissequamente le istruzioni di scatola stando ben attenti, visto che le istruzioni sono in cinese con qualche parola in inglese, comunque gli schemi sono piuttosto chiari.

Vista la presenza nelle lastrine fotoincisi dei portelli della baia del cannone, li ho sezionati dallo stampo in plastica per lasciarli aperti e dare movimento, anche se il serbatoio supplementare, istallato al centro della fusoliera ed applicato per inserire un elemento diverso dal verde…ne impedisce la chiusura…!!!












L’abitacolo è stato arricchito, oltre che con le fotoincisioni, con cablaggi e tubi corrugati per ossigeno e per la tuta anti-G.

Anche i carrelli sono stati completati con cavetti e tubi dei vari impianti.










La scatola offre due profili con la mimetica lizard wraparound in due toni di verde e grigio scuro, sicuramente più accattivante che non quella monogrigio, per un esemplare del 23rd TFW ed uno del 906th TFG del 23rd TFW.

La scelta è caduta sul primo per le decorazioni più vistose.

La mimetica è stata realizzata ad aerografo con i seguenti smalti Humbrol:

  • H117 US light green

  • H149 dark green

  • H 32 dark grey

che corrispondo ai Gunze proposti dalla scatola.

Per l’ambientazione ho preso spunto da foto reperite sul WEB, il muro paraschegge e i lampioni, è stato realizzato con profilati Evergreen di varia forma; l’estintore è stato auto costruito in scratch con pezzi di recupero e tondini di ottone.














I miei ringraziamenti vanno all’amico Vito per i suoi costanti e utili consigli e suggerimenti durante le fasi di montaggio; a mia figlia Sara per le foto ufficiali.


Ezio Bottasini

[Gallery]

01.04.2023

Ultimi modelli pubblicati






Commento di EMANUELE IEMMA [02/04/2023]:

Ottimo lavoro...complimentissimi


Commento di DINO DALL'ASTA [02/04/2023]:

Gran bel lavoro e ottima cura dei dettagli.
Complimenti!
Dino


Commento di Massimo "Pitchup" [03/04/2023]:

Ciao Ezio
l'A10 in livrea Europe1 è sempre spettacolare. Rimango sempre colpito dagli ottimi toni dei vecchi smalti Humbrol che ho usato per anni e che non mi hanno mai deluso come tonalità (ne devi avere un'ottima scorta). Poi, ahimè, i tempi cambiano e gli acrilici sono meno impattanti per la salute ecc.
Bel modello e bell'ambientazione!
Massimo M De Luca


Commento di PIETRO [03/04/2023]:

bravo Ezio !
Bel lavoro.


Commento di giampaolo bianchi [04/04/2023]:

bravissimo Ezio, non sbagli mai un colpo.
complimenti.
un abbraccio
giampaolo


Commento di enrico [06/04/2023]:

I dettagli che hai aggiunto impreziosiscono il tutto. Complimenti.
Saluti cari
Enrico


Commento di Mario Bentivoglio [11/09/2023]:

Splendido lavoro come sempre Ezio !!! Il soggetto è uno dei miei preferiti !!! Bravissimo !!!



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No