Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giorgio Perrone
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Johnny Gravina
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Angonese
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Rino Rufolo
Roberto Colaianni
Roberto Falciola
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sergio Colombo New
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Cerca nel sito

  Quick Articles...

Guerra e amore
Guerra e amore
Michelangelo Galli

  New entry...

Rino Rufolo Gallery
Rino Rufolo Gallery

Savoia Marchetti SM-79 Silurante

Valter Vaudagna

Kit Italeri scala 1/72




Secondo modello di S.79 di Italeri che ho montato dopo la sua prima uscita; il modello risale al 2014, andando di pari passo con l'SM-81 del precedente articolo giusto per variare un po'.
I pregi di questo kit sono noti: buona rappresentazione dell'aereo reale, non tantissimi pezzi, si monta abbastanza bene ed è abbastanza dettagliato per una rappresentazione da scatola.
I difetti dipendono da ciò che si attende il modellista che decide di assemblarlo.




Per me i difetti principali sono: la rappresentazione della telatura in fusoliera e sui piani di coda (che è nella rappresentazione in volo, cioè risucchiata), il traliccio dove stanno appese le bombe troppo semplificato, la mancanza delle cuciture rinforzo della tela del rivestimento della fusoliera e infine, le troppe pannellature presenti sulle ali.
Questi sono tutti difetti comuni ai trimotori SIAI di Italeri (meno la tela in fusoliera tipica solo di questo modello, anche se sugli altri forse hanno fatto pure peggio) ma questo è perciò... prendere o lasciare.




Il problema tela per la mimetica che doveva portare questo modello si risolve con una decisa carreggiata alle costolature delle parti esterne delle semifusoliere e dei piani di coda.
Le pannellature sopra e sotto le ali vanno stuccate; io uso la colla Attak poi vanno limate e lisciate cercando di salvare i portelli tondi presenti su di esse, sia sopra che sotto; alle ali ho tagliato anche flap e alette Handley Page che metterò estratti e abbassati (sistema automatico).








Se si intende lasciare aperto il portello superiore, il vano bombe (anche se sul Silurante le bombe non c'erano più, ma sulle versioni tarde era sostituito da un serbatoio benzina supplementare) bisogna far qualcosa per sostitute il traliccio superiore; esistono fotoincisioni Eduard e Part per sostituire il pezzo ma la fotoincisione è piatta e quelli sono tubi saldati, oppure si può usare il medesimo pezzo (errato) del kit Pavla in resina.
Strada non più corta né facile (ma sicuro più reale) è quella di rifare il pezzo con tondini di evergreen.


















L'abitacolo è stato leggermente migliorato: la struttura in tubi della fusoliera è stata rifatta sempre con tondini e strips evergreen senza esagerare perché tanto il modello sarebbe stato "chiuso", rifatti anche gli attacchi porta siluro con tondini evergreen e sezioni di sprue stirato a caldo.






























Alle gambe del carrello sono stati aggiunti i tubi idraulici dell'impianto frenante.




Per quanto riguarda i motori, dalla scatola ho tenuto solo quello centrale che avrebbe avuto la cappottatura, aggiungendo i tromboncini di raffreddamento dei magneti.
Gli altri motori sono in resina della Radial Engine & Wheels, sono molto ben dettagliati in un pezzo unico senza bave o segni di stampo a cui ho solo aggiunto i supporti per i collettori di scarico e gli appoggi per i pannelli della capottatura.














Le mitragliatrici hanno ricevuto le canne in ottone della Master.
Le eliche sono state leggermente affinate e hanno ricevuto un'ogiva diversa poi messe anche sulla versione bis e su quelli della A.N.R.




La verniciatura è tipica del periodo tardo delle 253a squadriglia (104º gruppo del 46º stormo) 6 mesi prima dell'8 settembre: verde oliva scuro sovraverniciato da macchie a formare un reticolo in grigio azzurro chiaro.




Prima ho dato il verde oliva scuro che ho anche scolorito in alcune sue parti poi ho creato il reticolo sopra col grigio azzurro chiaro.
Posate le decals, un misto di Tauro Model, decals della scatola e numeri del foglio Skymodels dedicato all'SM 79, ho passato una mano di trasparente opaco matt cote Humbrol.
Ho sporcato leggerete i camminamenti alari cioè l'ala vicino alla fusoliera con povere di gessetti colorati, grattati su una carta abrasiva in varie tonalità: marrone, nero e bianco e posati con un pennello.
Per i colori ho fatto delle miscele con gli acrilici Tamiya e sinceramente, non avendo l'abitudine di scrivermi le cose, non ricordo più miscele e parti.
Antenne e tiranti sono in filo da pesca, i pitot alle estremità alari sono tubicini Albion Alloys, le luci di posizione sono in sprue stirato trasparente colorati con vernici trasparenti Tamiya.












Attualmente (tra i tanti) ho in lavorazione un altro SM 79 da fare bombardiere con le insegne dell'omino elettrico, chissà il giorno in cui lo porterò a termine!!!


Valter Vaudagna

[Gallery]

04.03.2021




Commento di Angelo Battistelli [04/03/2021]:

Bellissimo.
Saluti Angelo Battistelli


Commento di PIETRO [04/03/2021]:

Ciao Walter
un altro bellissimo lavoro.
Complimenti
Pietro


Commento di ezio bottasini [05/03/2021]:

Ciao Valter, sai che il 79 è nella "top ten" dei miei aeri preferiti e, i tuoi lavori esaltano ancor di più questa mia preferenza.
Ottimo lavoro di dettaglio sia interno che esterno, bellissima la mimetica.
Coplimenti.
Ezio


Commento di Massimo M. De luca [05/03/2021]:

Ciao Valter
ho lo stesso kit nell'armadio ma non mi decido mai! Inutile dire che mi sono salvato tutte le foto dei tuoi interventi.
La colorazione mimetica è STUPENDA!
Proprio non ricordi i colori Tamiya che hai usato? almeno quelli di partenza??
Bellissimo complimenti!
Massimo "Pitchup"


Commento di Enrico Calanchini [08/03/2021]:

Lavoro eccellente, dettaglio interni, motori e tutto il resto, compresa la mimetica. Penso ti abbia ispirato una foto a colori dell'epoca vero?
Complimenti, bello bello bello!!


Commento di Gianni [16/03/2021]:

Bello il soggetto e splendida realizzazione, quando ho visto il traliccio superiore auto costruito sono rimasto a bocca aperta, ma come si fà a mantenere le dimensioni gli angoli... usi delle dime o che?
pieno zeppo di dettagli, ancora complimenti.
Gianni


Commento di Valter [16/03/2021]:

Gianni... ovviamente almeno le misure perimetrali le devi prendere dal pezzo Italeri che vai a sostituire.. .poi il resto è tutto ad occhio... seguendo il manuale per il montaggio del velivolo S 79 e i vari libri a disposizione nonchè i lavori di altri modellisti.


Commento di Angelo [22/03/2021]:

Ciao Complimenti per il tuo Sparviero! Mi puoi togliere una curiosità? Perchè hai applicato fogli di alluminio sulla base del timone di profondità e sull'attacco ala-fusoliera, inoltre, rimanendo in tema di alluminio di che materiale si tratta? Grazie ed ancora complimenti per il tuo lavoro! Angelo



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No