Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

Alessandro Magno
Alessandro Magno

"Time for break" (Work in Progress - I)

Luca Navoni

Quello che segue è l'inizio di una serie di interventi dedicati alla realizzazione di un diorama, in scala 1:35, dal titolo "Time for break" che vedrà come "scena ritratta", se vogliamo dire così, un momento di svago per i soldati che si trovano sul fronte iraniano/afgano.
Il primo soggetto realizzato che andrà a comporre la scena è un container.



La scatola è un kit Italeri, ed è molto semplice da montare grazie ai pochi pezzi e ai buoni incastri.
Si può anche decidere di colorarlo in "veste" civile utilizzando le decals che si trovano all'interno del kit ma, avendo in testa altri progetti, ho deciso per la colorazione che viene suggerita, cioè quella desert con le decals dell'esercito americano.


Military Container

Per prima cosa, ho montato le pareti del container, poi ho preso un foglio di alluminio tenero, l'ho pressato fra le due, in modo tale da ottenere un'esatta ricostruzione della parete stessa e con l'aiuto di uno stuzzicadenti ed un bastoncino cotonato, ho definito meglio gli spigoli ed i lati.
Ad operazione ultimata ho ritagliato la parte eccedente del foglio di alluminio per ottenere la misura esatta, poiché bisogna tenere conto che durante l'operazione di pressatura fra le due pareti, l'alluminio si deforma leggermente.



Vi chiederete: ma perché ho rifatto le pareti del container in alluminio?
Non è che non avevo niente da fare, ma così facendo ho la possibilità di agire sull'alluminio adoperando uno stecchino o anche semplicemente con le unghie, cosa che sulla plastica sarebbe più complesso, incidendolo e bombarlo verso l'interno e l'esterno, ricreando così quelle tipiche ammaccature che si possono notare su qualsiasi tipo di container.




Per renderlo ancora più usurato, con l'aiuto di una fresina, ho aperto uno "squarcio" assottigliando la plastica dall'interno verso l'esterno e successivamente ho ripiegato leggermente l'alluminio verso l'interno.






Per quanto riguarda la colorazione, avendo deciso di montarlo con le porte leggermente aperte, ho colorato l'interno di nero, mentre per l'esterno sono partito da una mano di primer bianco Tamiya sul quale (a bomboletta, senza utilizzare l'aerografo), ho applicato una mano di giallo desert non uniforme per lasciare trasparire il bianco nella parte alta e centrale del container.
Successivamente con del marrone e l'aiuto di un cartoncino, ho scurito gli angoli e la parte bassa del container e con del bianco ho ripassato i profili delle nervature della lamiera per metterle in evidenza.




Dopo un lavaggio con del terra di Siena e del red brown su tutta la superficie, utilizzando del marrone Humbrol 160 e con l'aiuto di una spugnetta e un pennello vecchio a setole dure, ho aggiunto delle piccole scrostature nei punti di contatto come gli angoli di aggancio e i vari spigoli.




Fare questo kit è stato molto divertente e, nel mio piccolo, appagante, lascio ora a voi i commenti ed eventuali consigli.


Luca Navoni

[Gallery]

Gruppo Modellisti Ravenna

20.11.2014

P.S. Come ho già accennato in prefazione, questo container è solo l'inizio del prossimo diorama sul quale sto lavorando; vi aggiornerò con altri articoli sul mezzo che lo accompagnerà e altri soggetti come una torretta di avvistamento, le mura di cinta della base e alcuni soldati; tutti soggetti che man mano verranno aggiunti alla scena.


Segui il "work in progress"
- Parte II - Base, torretta di avvistamento, mura di cinta e accessori
- Parte III - M-ATV MRAP (Mine Resistant Ambush Protected)




Commento di ezio bottasini [25/11/2014]:
Ciao Luca, come inizio non c'è male, molto realistico, ma ormai ci hai abituati a queste cose; sono ansioso di vedere il proseguo e soprattutto il lavoro finito.
Salutoni Ezio

Commento di Giampaolo Bianchi [25/11/2014]:
Perfetto Luca. E grazie per questo mini-corso..ne ho tanto bisogno volendo anch'io ambientare un prossimo diorama durante la guerra in iraq.
un abbraccio. Giampaolo.

Commento di Francesco Sasso [25/11/2014]:
Ciao Luca, davvero ben fatto. Anche io nel diorama che verrà pubblicato ho applicato la tecnica del pennello a setole secche e di una spugnetta per effettuare le scrostature, e devo dire che l'effetto è molto realistico nel container che hai realizzato.
Aspetto di vedere il prosieguo del diorama, un salutone.
Francesco

Commento di Mario Bentivoglio [25/11/2014]:
Complimenti Luca! un inizio veramente promettente!!!
..e poi..non si finisce mai di imparare! Geniale la tua idea del lamierino in alluminio !!!
:-)
un salutone
mario

Commento di riccardo casati [25/11/2014]:
Ciao Luca ...bellissimo, un'altra delle tue esecuzioni molto ben fatta ... sono curioso di vedere il resto del lavoro quando lo posterai ... L'inizio mi sembra dei migliori , sarà come al solito una dei tuoi buonissimi lavori

Un salutone Riccardo

Commento di Luca Navoni [26/11/2014]:
Ringrazio tutti voi per i commenti che mi avete lasciato, ora sono in fase di progettazione su carta del prossimo soggetto che andrò a realizzare, perché sarà una completa autocostruzione.....

Vi ringrazio nuovamente per l'entusiasmo e l'incoraggiamento che mi date per continuare.....

Un saluto, al prossimo episodio....

Luca

Commento di Dino Dall'Asta [29/11/2014]:
Ho molto apprezzato l'idea di utilizzare il foglio di alluminio: una perfetta realizzazione, bravo!
A presto.



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No