Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giorgio Perrone
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Johnny Gravina
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Angonese
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Rino Rufolo
Roberto Colaianni
Roberto Falciola
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sergio Colombo New
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

Austin Armoured Car
Austin Armoured Car
Michelangelo Galli

  New entry...

Rino Rufolo Gallery
Rino Rufolo Gallery

Regia Nave Roma: aggiornamento!

Giovanni Olivero




Eccomi con l’ultimo mio aggiornamento su questo modello che avevo realizzato nel lontano 2012 il mio primo kit in plastica, tra l’altro è il mio primo modello visibile qui su Kitshow dove potrete vedere le fasi realizzative e le foto finali risalenti al 2012.
Da allora ha subito diversi ritocchi fino a quest’ultimo resosi necessario perché alcuni pennoni si erano rotti e le fotoincisioni delle balconate diventavano sempre più inguardabili.
Allora armato di buona volontà prua e non vi dico come ho sudato freddo, ho rimosso tutte le parti mobili come i cannoni di grosso e medio calibro, le principali battagliole fotoincise, la gru di poppa i supporti bandiera di prua e poppa, poi con il cutter e tantissima pazienza la tuga e tutti gli elementi del torrione di comando, eliminate le funi e cime visibili sull’albero maestro; questo genere di attività su un modello terminato sono molto rischiose ed in effetti la mia paura era proprio quella che nel tentativo di voler migliorarne l’aspetto lo avrei compromesso irrimediabilmente.
Ecco le principali attività di miglioramento:

  • realizzare nuovo supporto con perni di centraggio per lo scafo

  • togliere tutte le battagliole almeno quelle peggio verniciate e piegate

  • verniciare le canne di grosso e medio calibro di grigio scuro

  • realizzare supporto per Reggiane e sostituire elica rotta

  • colorare il RO43 del colore corretto e aggiungere i tiranti

  • aggiungere corde su carley

  • sostituire pennoni rotti su albero maestro con tondini in metallo

  • sostituire tutte le funi su alberi

  • aggiungere passerella inesistente su primo fumaiolo

  • correggere alcune imperfezioni su mimetica scafo

  • eliminare baffi bianchi a poppa e prua

  • realizzare le pulegge per le gru che nel kit erano inesistenti

  • migliorare i motoscafi imbarcati

  • realizzare radiogoniometro che era andato perso

  • realizzare le antenne appena dietro il Gufo

  • realizzare nuovo gancio gru di poppa

  • motoscafi migliorati

  • ho pensato di forare gli oblò ed utilizzare l'effetto vetro Toffano

  • curare i dettagli e migliorare la verniciatura dove possibile

Ecco alcune foto che mostrano i dettagli di queste modifiche:
Il vecchio supporto con base e colonnine nere è stato sostituito con uno più basso a mio parere più bello e così facendo ho aumentato la distanza tra l’albero di maestra ed il vetro superiore della teca.




Due pezzi di legno MDF acquistati al Brico con due fori per alloggiare due pernetti realizzati da un tondino di legno che serviranno come centraggio per lo scafo. Il supporto è stato verniciato con un colore ad olio, marrone.




Operazione estremamente complicata quella di realizzare i due fori sullo scafo che serviranno a centrare l’intera corazzata rispetto al nuovo supporto, con estrema attenzione ho realizzato i fori con un trapano a colonna appoggiando lo scafo sulle basi delle torri di grosso calibro.




Per i velivoli imbarcati, non ho sostituito le decal sui supporti alari che rimangono non correttamente collocate, mentre il RO43 da verde è passato ad un grigio storicamente più corretto, ho poi aggiunto la mitragliera, sostituito ed aggiunto ulteriori tiranti di metallo con il filo elastico Essebiemme, sostituito elica per il Reggiane ed aggiunto il cavo antenna.

Dipinte in grigio scuro le canne di grosso calibro e quelle di medio calibro dipinto in grigio ponte la parte superiore e realizzato con filo elettrico sottile le corde sui carley.






Eliminato pennone rotto e sostituito quello ancora integro con due tondini in metallo, aggiunti alcuni elementi (quelli cerchiati in rosso) e aggiunto passerella su primo fumaiolo.






Aggiunte pulegge in cima e sul braccio sia a dritta che a sinistra per il posizionamento delle imbarcazioni, realizzato con filo di rame il radiogoniometro che avevo perso anni prima.






Migliorato l’aspetto dei motoscafi prendendo come riferimento una foto del modello esposto a Venezia.
Filo di rame sottilissimo, alcuni listelli fini di plasticard eper il parabrezza ho ritagliato un tratto minuscolo di foglio di acetato trasparente e con un pennello ho colorato i bordi di nero.






Diverse scale fotoincise si sono rovinate a tal punto che ho dovuto riutilizzare alcune avanzate dall'incrociatore Gorizia e con il filo di rame rappresentare il corrimano, poi l’elemento cerchiato in rosso in foto perso e ricostruito, tante piccole vicissitudini che possono capitare quando si riprende in mano un modello già terminato.






Rifatta l’antenna appena dietro il gufo (radiotelemetro) con filo di ottone, rame e alcune fotoincisioni circolari di un altro kit non più utilizzate, rifatto gancio gru di poppa e dopo aver forato gli oblò di poppa ho utilizzato l’effetto vetro Toffano.






Facendo riferimento allo schema mimetico dell’estate del 43 ho corretto il mio schema mimetico in diversi punti perché quello proposto dalla scatola di montaggio era errato, ho eliminato le verniciature bianche a prua e poppa per cercare l’esattezza storica anche se esteticamente mi piacevano parecchio.










Ho ripassato il verde antivegetativo che presentava macchie e aloni, mascherando il verde ho provato a dare il grigio cenerino molto diluito sullo schema mimetico ma non ho notato molte differenze, ripassato in color oro la scritta sulla zona di poppa anche se probabilmente era un grigio scuro e per ultimo ho passato la bomboletta spray della Vallejo satinato, avrei voluto applicare qualche filtro ma per paura di combinare pasticci ho optato per chiudere il lavoro con un opaco Toffano dato ad aerografo.

Ecco alcune foto del modello terminato:
























Posso ritenermi abbastanza soddisfatto per il lavoro fatto, spero vi piaccia e come mia abitudine, ho realizzato un video:



Giovanni Olivero

[Gallery]

23.07.2021



Commento di Michelangelo [23/07/2021]:

Io ammiro chi riesce a modellare le navi... ci vuole una grande maestria. Ho provata a fare la Bismarck ma dal disastroso fallimento ho realizzato che il modellismo Navale non è per me.
Bellissimo modello, accurato e d'effetto... per quel che può valere il mio commento... Bellissimo modello. Bravo!


Commento di ezio bottasini [24/07/2021]:

Ciao Gianni, da emerito ignorante in fatto di navi, basandomi sulla descrizione che hai fatto del lavoro di restauro, mai facile su di un mdodello già costruito (c'è un mio articolo a proposito di modelli trestaurati), mi sembra un ottimo risultato quello che sei riuscito ad ottenere.
Complimenti, al prossimo.
Ezio


Commento di Giovanni [27/07/2021]:

Grazie sono contento sia piaciuta


Commento di Roberto Colaianni [27/07/2021]:

Ottimo restauro, quelle poche volte che ho messo mano alle battagliole in fotoincisione, mi si piegavano solo a guardarle!


Commento di PIETRO [28/07/2021]:

BRAVO Gianni,
complimenti per il lavorone di recupero ma soprattutto per la voglia di migliorare un modello importante.
mai dire 'tanto è già fatto, non ci vado più attorno'
Pietro




Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No