Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

"... ci voleva proprio..."
"... ci voleva proprio..."

  New entry...

Marco Fin Gallery
Marco Fin Gallery

Airco DH.2 - Maurizio Ugo

Kit Eduard - Weekend Edition - Scala 1/48




Ciao a tutti, dopo il carro in 1/72, ho voluto cimentarmi in un velivolo della prima guerra mondiale in scala 1/48 con un’architettura abbastanza complessa che prevede un intenso uso di tiranterie da far scappare la pazienza a un santo; per fortuna, grazie alle sue particolari forme, sono riuscito a trovare le giuse motivazioni per realizzarlo.




Come sempre, anche in questo modello, la mia maledetta premura, si è manifestata e mi ha spinto a fare il tutto non in maniera impeccabile, tuttavia, l risultato finale, alla fine, mi soddisfa... ogne scarrafone è bell'a mamma soja...
Scherzi a parte, il kit è preciso nello stampo, un po’ meno nelle istruzioni, che vanno integrate con quelle scaricate dal sito Eduard, che comunque non sono complete per le tiranterie; a proposito, sapete perché si chiamano tirati o tiranterie? Semplice, perché quando noi modellisti montiamo i "tiranti", in genere ne "tiriamo" giù tante di... imprecazioni, da qui il nome "tiranti". .
Divagazione a parte, la posizione di alcuni tiranti li ho dovuti vedere su foto o disegni, in quanto non rappresentati nelle istruzioni, nulla di particolare, ma considerando la caratteristica di questo modello non sarebbe stato male aver dettagli precisi.






L’unica versione nella scatola è quella rappresentata nella box art: un esemplare del 32° squadron Flight C, R.F.C. operante In Francia nel 1916.
Scusate la basetta, sono le prime che faccio e lasciano un po’ a desiderare, ma è fuori dubbio che aiutano a valorizzare il modello.
Avendo in testa il groviglio di tiranterie, che non vedevo l’ora di iniziare, non mi sono preoccupato di eventuali dettagli fotoincisi, peraltro non presenti ma inclusi nella versione ProfiPACK.






In questa scala, le tiranterie in fibra ottica mi hanno aiutato tantissimo nel montaggio così ho evitato di tirare giù tutto il firmamento...






Un modello interresante, relativamente facile da montare, che sono contento di annoverare tra i miei modelli, ottimo banco di prova per la fibra ottica, che sebbene già usata sul SPAD XIII, già recensito qui, visto la notevole lunghezza di alcuni dei tiranti ha dato dei risultati soddisfacenti, almeno per me e le mie capacità.




Un salutone e buon modellismo a tutti.

Maurizio Ugo

[Gallery]

22.06.2016




Commento di Riccaro Casati [24/06/2016]:
Grande Maury ennesimo aereo bellissimo ....ben fatto ....trovo molto bella anche la basetta vedo che cominci a farle anche tu e stai migliorando.. fra un po cominci anche tu con i diorami e ci bastoni tutti ...un salutone Riccardo

Commento di ezio bobttasini [24/06/2016]:
Ciao Maurizio, che spettacolo e qui mi fermo..............

Ciao al prossimo Ezio

Commento di giampaolo bianchi [24/06/2016]:
CIAO MAURIZIO CHE LAVORONE!!!! BELLISSIMO MODELLO IO LO FECI IN SCALA 1/72 QUANDO AVEVO 14 AA..E ME LO RICORDO COME UN MODELLO MOLTO COMPLICATO....HAI FATTO UN LAVORO SULLE TIRAM+NTERIE INCREDIBILE..DI UNA PRECISIONE QUASI .." CHIRURGICA"..BRAVISSIMO!!!
UN CARO SALUTO.
GIAMPAOLO

Commento di Francesco Sbarile [24/06/2016]:
Grande Maurizio, un vero e proprio "sacchetto di spaghi" realizzato benissimo. Gli arei della prima guerra mondiale hanno un tocco di romanticismo veramente unico ed il tuo lavoro lo rende benissimo.
Proprio bello.
Francesco

Commento di Luca Navoni [24/06/2016]:
Ciao Mauri,

.....davvero tanta pazienza per tutti i tiranti... ...complimenti... ...ottimo lavoro anche per la basetta, efficace al di sotto del velivolo....

un saluto, Luca

Commento di giovenco giuseppe [24/06/2016]:
beh, la basetta devo dire che l'hai concepita in un momento di particolare languore - mi spiego : al di là della esatta rappresentazione di un terreno battuto per ottenere il campo di volo, ineccepibile, assomiglia ad una cotoletta ( guarda che è un complimento e non una critica ), mentre il velivolo è una bella chicca storica e dimostra tutta la tua fede - soprattutto per le invocazioni che hai esternato nella posa dei tiranti - ricordati che la fede senza opere è morta ( Giacomo 2 - 26 )!!!!!..... che sia il nostro Giaba?

Commento di Francesco Sasso [24/06/2016]:
Ciao Maurizio.. grandissimo lavoro.. un gioiellino..sicuramente tra i miei preferiti che ho potuto osservare tra tutti quelli pubblicati nella tua splendida gallery su Kitshow..
BRAVO!
Un caro saluto

Commento di Lauro Bonfà [24/06/2016]:
Complimenti Caro Maurizio aldilà di imprecazioni varie, tribolazioni e faticaccie (mal comune mezzo gaudio) il risultato è ECCEZIONALE.
Un modello ricco di fascino, e che mi piace moltissimo. Come li ha definiti giustamente Francesco gli spaghi si incollano con il cianoacrillico o esiste un altra alchimia.
Grazie e al prossimo Lauro,

Commento di Vito [24/06/2016]:
Ciao Maurizio
Lavoro eccezionale impeccabile dal montaggio al l'invecchiamento per non parlare dei tiranti!!!
Complimenti Vito

Commento di maurizio ugo [26/06/2016]:
Riccardo, Ezio, Giampaolo, Francesco 1 , Francesco 2, Luca, Beppe,Lauro e Vito, oltre ad un caloroso saluto iniziale, vi ringrazio della vostra attenzione sul mio ultimo modello pubblicato, felice di far parte di questa famiglia, dove possiamo vedere e commentare i nostri lavori, e dove i commenti danno stimoli a migliorarsi sempre, GRAZIE ancora, rispondo all'amico Beppe, effetivamente, un po cotoletta la basetta potrebbe in effetti essere.....per il Giacomo in questione, vedi salmo 2-26, il nostro GiaBa...solo per l'opera che compie nel pubblicare i nostri lavori, lo dovremmo fare beato e poi se continua così.... anche santo.... rispondo anche all'amico Lauro, uso per incollare "gli spaghi", ovvero la fibra ottica, oltre al ciano anche il vinavil, o meglio io uso anche il Kristal Klaer della Micro o similari, molto simili al vinavil, ma forse con più potere adesivo...
Detto ciò, aspettando i vostri lavori, vi saluto calorosamente maurizio

Commento di Dino Dall'Asta [28/06/2016]:
Un lavoro ottimamente eseguito, come del resto ci hai abituati...
Complimenti.
Dino

Commento di maurizio ugo [02/07/2016]:
.....ciao Dino, ringrazio anche te, cerco sempre un compromesso tra mie capacità e la premura che ho di vedere il risultato finale, a volte mi stupisco pure io ddel risultato finale, considerando il tempo che ho messo e i casini che ho fatto per realizzare i kit....
un salutone maurizio

Commento di Roberto [07/07/2016]:
Davvero spettacolare, ottimo risultato per uin soggetto decisamente ostico, con tutti quei tiranti!

Roberto.

Commento di maurizio ugo [09/07/2016]:
....ciao Roby, fibra ottica e.. calendari.... aiutano...
grazie e un salutone!!!! maurizio

Commento di Roberto [26/09/2017]:
Credo che i tiranti del DH2, assieme alle amebe dei Macchi siano l' incubo peggiore di ogni modellista, e, a quanto pare, ci sei passato attraverso indenne. Per cui, ti faccio i miei piu' sentiti complimenti.



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No