Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Newsletter

Inserisci la tua e-mail, sarai aggiornato sulle novità del sito!





Informativa sulla Privacy
  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

Fort Arcot 1751
Fort Arcot 1751

Cosacchi Russi - Mario Bentivoglio

‘La perlustrazione’ - Fronte Orientale 1943




Da tempo avevo in mente la realizzazione di una piccola scenetta avente come soggetto i Cosacchi russi della 2ª guerra mondiale.
I figurini utilizzati sono i ‘WWII Soviet Cossacks’ (Cod. 02514) in scala 1:72 della Revell.
Per la scena che volevo replicare mi sono documentato cercando in rete alcune foto originali dell’epoca per vedere in quale ambiente solitamente operavano queste unità.
Dalle foto trovate ho notato che i Cosacchi venivano spesso fotografati su strade sterrate delle sconfinate campagne russe circondate da vegetazione composta di cespugli e alberi.




Volendo ricreare un momento di relativa calma, ho immaginato un piccolo drappello a cavallo in ricognizione.
A tale scopo ho individuato quattro pose ad hoc che bene si adattavano alla mia idea.
Un capo pattuglia con un binocolo che osserva l’orizzonte e tre cosacchi dietro di lui pronti a seguirlo.
Tre figurini sono abbigliati con il loro classico mantello di colore antracite scuro mentre uno ha solo la divisa, sprovvisto del mantello.




Ho cercato nei limiti del possibile di eliminare le fastidiosissime nonché antiestetiche linee (o bave che dir si voglia in termine ‘gergale’) di giunzione, ho incollato i mantelli divisi in due nel kit e stuccati con colla vinilica nelle fessure che si sono venute a creare dopo l’incollaggio.
Terminata questa fase ho sottoposto i figurini al consueto ‘bagno’ in acqua e sapone per eliminare eventuali tracce di grasso dovuto allo stampaggio o alla manipolazione degli stessi e ho dato loro, a pennello, una mano di primer acrilico della Lifecolor piuttosto diluito.
Dopo un giorno, ho effettuato ad un lavaggio di acqua ‘sporca’ (nero acrilico Lifecolor e acqua nella proporzione del 10% colore e 90% acqua) per far sì che si inizi a vedere una prima fase di ombreggiatura degli interstizi più minuti e reconditi.
Una volta asciugato questo ‘lavaggio-ombreggiatura’ ho cominciato a stendere i colori di base delle uniformi e dei mantelli, passando poi agli incarnati e le armi.




Nei giorni successivi, ho cominciato a rifinire il tutto con colori ad olio e con piccoli lavaggi mirati per enfatizzare le parti in rilievo dei figurini.
I Cosacchi sono stati muniti di un piccolo perno (in una parte non nobile... ci siamo capiti) ed ho praticato un piccolo foro in prossimità della sella, poi li ho inseriti con una po’ di colla ciano acrilato per essere sicuro della loro solidità e per evitare possibili stacchi del cavaliere dal cavallo.
Lo stesso iter di colorazione sopra descritto hanno ricevuto i quattro cavalli prescelti.




Sidecar (Zvezda scala 1:72)
Per completare la piccola scenetta ho usato un sidecar della Zvezda della serie ‘Art of Tactic’ – German Motorcycle R-12 (Cod. 6142) in plastica rigida, al quale ho rifatto il sostegno della mitragliatrice pesante posta sul sidecar, rifatto la sua chiusura superiore, ho aggiunto i fili dei freni alla moto con del sottilissimo filo di sprue stirato.
Colorato ad aerografo con il colore German Grey XF-63 della Tamyia (desaturato successivamente con qualche goccia di Buff XF-57 sempre dellal Tamyia) e invecchiato con i colori ad olio e polveri di colorificio.




Ambientazione
Per l’ambientazione ho usato una piccola cornice comprata in un grande magazzino di Bricolage, ho incollato del polistirolo ad alta densità per simulare il volume del terreno, ricoperto il tutto con pasta acrilica della Maimeri, spolverato, dopo aver spalmato un po’ di colla vinilica diluita con acqua, di sabbia, fondi caffè essiccati e piccoli sassolini (lettiera per gatti triturata) per replicare il terreno tipico delle steppe russe, incollato l’erbetta (di provenienza ferroviaria), colorato con toni terrosi e rifinito con aerografo.




Per la prima volta da quando realizzo i diorami, ho cercato di riprodurre un piccolo corso d’acqua, un torrente che scorre accanto alla strada sterrata di campagna.
Per questo scopo mi sono avvalso si un altro ottimo prodotto della linea del Dr. Toffano ‘effetto acqua’.
Si tratta di un liquido di colore biancastro, semplicissimo da usare: è sufficiente versare il prodotto al naturale come si trova nel barattolino direttamente sulla superficie che deve ‘ospitare’ il letto del torrente e aspettare 12/15 ore che asciughi.
Io ho usato un comunissimo pennello a lingua di gatto e ho pazientemente versato a piccole quantità un primo strato di un paio di millimetri, ho aspettato il giorno dopo che fosse tutto asciutto e trasparente e ho successivamente ripetuto l’operazione per altre due volte nei giorni successivi, in modo di ricavare uno spessore dell’acqua di circa tre/quattro millimetri.
Una volta asciutto il composto diventa trasparente, donando un realistico effetto acqua alla porzione di terreno interessata.







Commento di maurizio ugo [28/12/2014]:
....ciao Mario, quando ho visto che erano in 1/72 mi è scattato il ..."belin che bravo".... la 72, è la mia scala preferita aeronautica, e quindi conosco bene le difficoltà che danno i figurini, quindi ti faccio i miei complimenti per il diorama nel suo insieme!!!
salutoni maurizio

Commento di Enrico Calanchini [28/12/2014]:
Ma guarda il Marione che chicche ti tira fuori!
Veramente bella, ben ideata e realizzata la scena, bravo.

Ciao ciao Enrico

Commento di Mario Bentivoglio [29/12/2014]:
Maurizio, Enrico sono contento vi piaccia...altra scenetta piccola, minimalista come le chiamo io.. :-D !!!
Divertimento assicurato nel realizzarla e grazie ancora per il vostro gradimento.
Un saluto
Mario :-)

Commento di Luca Navoni [29/12/2014]:
Ciao Mario, scenetta davvero carina e ti immedesima subito in un momento di tranquillità ma allo stesso tempo allerta..... bello il passaggio dove hai descritto la colorazione dei figurini, non smetterò mai di dirlo: "c'è sempre da imparare....."

Complimenti, un saluto, Luca

Commento di Luis [29/12/2014]:
Grande vekkio mio, davvero grande!
Ciauuuuuuuu
Luis

Commento di Mario Bentivoglio [30/12/2014]:
Luca, Luis...grazie di cuore anche a Voi !!!
:-)
Contento di condividere con Voi i miei piccoli lavoretti.
Un salutone a tutti e ...arrivederci al 2015 (spero...non si sa..mai!!!)
:-D

Commento di Francesco Sasso [30/12/2014]:
Caro Mario, che dire se non che mi stai facendo apprezzare sempre di più la scala 1/72 con i tuoi bellissimi lavori!
Davvero complimenti, continua così!
Buon anno a tutti !

Commento di Mario Bentivoglio [30/12/2014]:
Grazie di cuore anche a te Francesco..ora spero di completare anche gli altri che devo solo ambientare nella scala maggiore, in 1:35.
Un salutone e buon anno!!!
ciaoo
mario

Commento di Alby Starkiller [30/12/2014]:
Ciao Mario.
è sempre un piacere vedere questi tuoi piccoli capolavori!
complimentissimi ancora!!!
buon anno a te e a chi ti è vicino.
Un caro saluto.
Alby.

Commento di Mario Bentivoglio [30/12/2014]:
Grazieee Alby!!! molto gentile!!!
Auguroni anche a te !!!
UN SALUTONE
mario

Commento di ezio bottasini [01/01/2015]:
Ciao Mario, bellissimi, se si pensa poi alla scala...
Complimentoni Ezio

Commento di Mario Bentivoglio [01/01/2015]:
Ciaoo Ezio
Grazie mille!!!
:-)
sono contento ti piaccia
un salutone e buon 2015
mario
:-)



Puoi inserire un commento su questo articolo
    Nome
    E-mail
Visualizza la mia e-mail nel commento Si No
Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No