Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

"... ci voleva proprio..."
"... ci voleva proprio..."

  New entry...

Marco Fin Gallery
Marco Fin Gallery

D.U.K.W. con cannone anticarro - Lauro Bonfà




Tra tutti i mezzi militari da trasporto terrestri che gli Stati Uniti misero in campo durante la 2ª Guerra Mondiale, penso che il Dukw sia stato senza ombra di dubbio uno di quelli più interesssanti versatili ed eclettici mai costruiti.


D.U.K.W.

Venne ideato per fungere da trasporto anfibio per la fanteria, da autocarro officina, (dotato di gru posteriore), da trasporto materiali vari quali viveri, casse di munizioni, bidoni e fusti di olio e benzina, il tutto caricato con l'ausilio di grosse e robuste reti direttamente dalle navi.
Inoltre funse da trasporto per cannoni, obici, jeep, daimler scout car dingo, pezzi di ricambio e come ambulanza per feriti leggeri o su barelle.
Concepito per trasportare i vari materiali durante la fase successiva allo sbarco facendo la spola tra le navi e le spiaggie conquistate.
Venne usato successivamente per attraversare fiumi, laghi e zone paludose o allagate.
Fu un mezzo veramente eccezionale, usato per tutto il corso della guerra da tutte le forze alleate, Russia compresa a cui ne furono forniti pare varie centinaia di esemplari in base alla legge affitti e prestiti (lend lease).












Della sua validità ne è la riprova che ancora oggi ne troviamo in servizio sia civile che militare diversi esemplari in ogni parte del mondo.


D.U.K.W.

Il modello Italeri in scala 1/35 che ho costruito qualche annetto fa è un pezzo pregevole nei particolari, semplice e veloce da montare.
Non ho usato aftermarket (anche perché da vecchio artigiano cerco di autocostruire con materiali poveri i vari pezzi mancanti).








Il cannone anticarro posto sul pianale di carico è un vecchio 6 Pounder MKIV Tamiya.
Il Duck, cosi chiamato affettuosamente dal suo equipaggio, appartiene alla 46^ Infantry Division Britannica e impiegato durante l'operazione Avalanche nel settembre del 1943.
La foto e l'idea la presi da un vecchio Militaria Magazine che appunto parlava dello sbarco a Salerno.
Ho usato come sempre colori Humbrol, quali 8^ Army Desert Yellow e il Dark Green.
Sacchi, zaini,elmetti e casse varie hanno infine completato il mio lavoro.






In poche parole mi sono divertito un sacco, tant'è che ne comprai altri tre costruendoli poi in varie versioni... ma questa è un altra storia, e ve la racconterò un altra volta...





Lauro Bonfà

[Gallery]

Gruppo Herring Mantova

20.07.2016




Commento di giampaolo bianchi [20/07/2016]:
Ciao Lauro complimenti innanzitutto per l'eccellente ricostruzione storica con la splendida iconografia annessa; in secondo luogo complimenti per il modello veramente ben realizzato..un'unica domanda..perche' non hai usurato il mezzo?
grazie.
un abbraccio.
Giampaolo

Commento di ezio bottasini [20/07/2016]:
Ciao Lauro, pregevole articolo con dovizia di immagini storiche bellissime. Il modello è molto bello, forse un po troppo nuovo ma è solo una cosa personale, a meno che sia appena uscito dall'acqua dopo aver guadato un fiume..... comunque bellissimo. Alla prossima Ezio

Commento di Luca Navoni [20/07/2016]:
Ciao Lauroooooo..........!!!!!!!

....bello, hai tenuto una linea pulita ma che non guasta all'occhio.... ....forse avrei azzardato con qualcosa in più sulla basetta o un terreno più sabbioso con due tracce lasciate dal mezzo....

un saluto e un abbraccio, Luca

Commento di Riccardo Casati [20/07/2016]:
Bellissimo lavoro Lauro sempre dei bei modelli ..
Un saluto Riccardo

Commento di SANDRA [20/07/2016]:
Ciao Lauro,

bravo come sempre per la ricostruzione storica e per le bellissime immagini che ci restituiscono un po' di storia e aiutano chi come me ne sa poco...complimenti anche per il modello!!!

Un abbraccio
Sandra

Commento di Paolo Bonfa' [20/07/2016]:
Posso sembrare di parte ma mi sembra veramente ben riuscito Ottimo il contributo storico Bravo davvero

Commento di Lauro Bonfà [20/07/2016]:
Grazie Cari Amici vicini e lontani (devo averlo sentito da qualche parte) per i vostri graditi commenti. In primis rispondo a Giampaolo e ad Ezio, avendo molti modelli in collezione tutti pronti per essere ambientati e purtroppo non avendo il posto dove collocarli poi mi accontento per il momento cosi. Caro Luca, discorso analogo, la basetta che vedi è solo un appoggio, senza la pretesa di essere un diorama. Vi confesso che mi piacerebbe molto riprodurre scene come vedo e ammiro sul nostro forum, ma poi probabilmente dovrei trasferimi definitivamente nel mio piccolo bunker con armi e bagagli. Perciò, chiedo venia e vado a cena.
Buona serata, Lauro.

Commento di Francesco Sbarile [21/07/2016]:
Complimenti per il lavoro e per la ricostruzione storica molto interessante, e una piccola pietra nello stagno .... questo mezzo è stato usato nel dopoguerra dai nostri Vigili del Fuoco .... un'idea per una versione civile ?

Commento di Lauro Bonfà [21/07/2016]:
Grazie caro Francesco, hai perfettamente ragione, infatti a Mantova nel Museo dei Vigili del fuoco ne esiste un esemplare ottimamente conservato e restaurato e naturalmente marciante. Un altro Duck in livrea militare è in possesso degli Amici del Museo della Seconda Guerra Mondiale di Felonica, anche questo marciante e ottimamente restaurato.
Buona serata, Lauro.

Commento di Vito [22/07/2016]:
Ciao Lauro
Che dire gran bel pezzo esecuzione pulita e precisa con ricostruzione storica molto interessante.
Bravo bravo è bravo continua così !!!
Vito

Commento di Francesco Sasso [22/07/2016]:
Ciao Lauro, mi associo ai complimenti degli altri amici, molto bravo.. continua così!
Aspetto il tuo prossimo articolo!!
Francesco

Commento di alberto [23/07/2016]:
Bel lavoro Lauro, bravo come sempre!!
Il modello dell'anfibio D.U.K.W., pur di linee pulite ed essenziali è realizzato con vera maestria, complimenti !!. L'articolo - davvero interessante - è corredato da una pregevole ricostruzione storica con ricca raccolta di immagini d'epoca particolarmente significative che aiutano anche i meno preparati (come me) ad una migliore comprensione del mezzo milirare presentato.
Avanti così Lauro ... e ancora complimenti !!
Un abbraccio
Alberto

Commento di Antonio Tallillo [24/07/2016]:
Ciao Lauro,
e bravo ancora una volta nel cercare e trovare soggetti poco usuali. Tra l'altro dalle tue parti il DUKW è stato un protagonista dell'attraversamento del Po e dalle mie è stato uno degli ultimi veicoli americani persi in azione.

Buone ferie e ..buon modellismo !

Antonio

Commento di giovenco giuseppe [26/05/2015]:
quest'anatra polivalente, assegnata ad unità di Sua Maestà, ti fa onore!! .... spero sempre che tu riesca ad assemblare quanto hai nelle tue stive, al fine di realizzare dei diorami .... e non dire che non puoi per lo spazio!!! come un martello da fabbro, sono al tuo fianco .... prima o pi devi cedere!!! Giuseppe



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No