Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

"... ci voleva proprio..."
"... ci voleva proprio..."

  New entry...

Marco Fin Gallery
Marco Fin Gallery

Manovre congiunte prima del D-DAY

Giuseppe Giovenco




Mi son detto: provo a creare un figurino sulla Normandia, ma alternativo ai soliti soggetti dell’esercito – ho visto un’uniforme di quelle adoperate per le interforze commandos, in dotazione ad un tenente della Royal Navy ed a quel punto mi è scattata la frenesia uniformologica.
Dal momento che avevo un sestante giocattolo del Gi Joe, mi sono avventato sull’oggetto con la stessa tenacia degli arditi del primo conflitto mondiale (da notare il cannocchiale invertito).






Il sestante in questione era in dotazione alla marina degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale – trattasi del modello MKII.
Il mio figurino, per poterlo dotare dell’equipaggiamento da combattimento U.S., al fine di poter usufruire del sestante della marina americana, per giustificare il suo ruolo interforze, l’ho immaginato a bordo della corazzata Nevada (BB-36 come catalogata dall’US NAVY), con tanto di giubbotto di salvataggio ed elmetto di corredo, senza tralasciare il tipico berretto con lo stemma di Sua Maestà, qualche giorno prima del D-Day, in un’operazione congiunta tra le truppe di terra e le navi di appoggio alleate.




Il n. 36, dipinto sul retro dell’elmetto, era quello identificativo della corazzata Nevada.






Questo è il risultato finale, dove ho impiegato diversi materiale, tra cui un tubicino di ottone per il cannocchiale, dei fondi di bicchieri di plastica dura trasparente per ricavare le lenti schermate, una mia miscela a base di Attak e polvere di segatura di legno, da modellare una volta indurita, lamierino di alluminio per alcune finiture, capocchie di spillo per le varie viterie, ecc.




I gradi sulle spalline sono autocostruiti, la scritta ROYAL NAVY e lo stemma interforze creati dal mio computer, mentre la barba ed i baffi altri non sono che minuziosi peli ricavati tagliuzzando una ciocca di capelli rossi sintetici, fornitami dalla parrucchiera di mia moglie (ebbene, dopo questo, sono ancora sposato), e fissati con Attak distribuito con la punta di uno stuzzicadenti.






Giuseppe Giovenco

[Gallery]

Gruppo Herring Mantova

18.09.2016




Commento di Dino Dall'Asta [19/09/2016]:
E bravo Giuseppe l'Ardito! Non ti manca di certo l'inventiva nel reperire i materiali e soprattutto la capacità di assemblarli con estremo realismo.
Però non hai precisato che l'ufficiale è anche sposato, come si può notare dalla fede alla mano sinistra...
Dino

Commento di Giampaolo Bianchi [19/09/2016]:
Caro Giuseppe una lode all' inventiva .. e alla fantasia seppur saldamente ancorata alla verità storica.. lavoro eccellente.. complimenti!
Giampaolo.

Commento di ezio bottasini [20/09/2016]:
Ciao Giuseppe, presumo che quest'opera d'arte la vedremo dal vero a Varedo, dove speri di incontrarti e scambiare qualche parola in più dell'anno scorso. E' un figurino/one vista la scala veramente spettacolare, l'unica cosa che lo fa riconoscere come tale nella foto con lo sfondo acquatico, è la faccia da G-Joe barbuto.
Bellisiimo, come sempre una divisa di un'accuratezza sublime, bellissimo il sestante rivisto e corretto; in una sola parola: SUPERLATIVO.
Ciao arrivederci a Varedo. Ezio

Commento di Lauro Bonfà [20/09/2016]:
Eccolo l'alchimista Mantovano che alla notte invece di dormire si arrovella il cervello alla ricerca di soluzioni Macchiavelliche,il dramma è che gli riescono pure,e con ottimi risultati.Bello e realistico il sestante,e ottimo anche l'Ufficiale di Sua Maestà.Dimenticavo,i capelli sono quelli tagliati dalla parrucchiera a mia moglie,li rivoglio indietro.

Commento di Luca Navoni [20/09/2016]:
.....senza parole.... ....unica cosa che manca al figurino è la parola...... ;-)

....sei un grande.....!!!!!!!

un saluto, Luca

Commento di Riccardo Casati [20/09/2016]:
Giuseppe magnifico lavoro ....tutto ben ricostruito e dettagliato .... da appassiona della parte Americana degli alleati trovo perfetto l'elmetto M1 ganci fissi USN , ruvido nella verniciatura infatti usavano mischiate sughero alla vernice e la scrostatura che lascia intravedere il contorno ribattuto in acciaio inox ...bellissimo
Un abbraccio e spero di vederti a Varedo

Riccardo

Commento di giuseppe giovenco [20/09/2016]:
... ragazzi!!!! è vero che il figurino l'ho curato e che il sestante è stata un'esperienza fuori dagli schemi, ma francamente mi state sopravvalutando - credo che a Varedo scambieremo più di una parola, e, credetemi, il più grosso piacere è incontrarci su questo forum e dividere le esperienze personali con voi - Giuseppe

Commento di Francesco Sasso [21/09/2016]:
Ciao Giuseppe, in ritardo ma arrivo anche io a commentare il tuo magnifico lavoro.
I tuoi soggetti sono sempre uno SPETTACOLO.
Un caro saluto, speriamo di incontrarci di nuovo a Varedo.
Francesco

Commento di Vito [23/09/2016]:
Ciao Giuseppe
Scusa il ritardo....
Come sempre un lavoro eccezionale!
Spero di vederti a varedo
Ciao Vito

Commento di Alberto [09/10/2016]:
Giuseppe, "vecchio" 60enne, ancora un raro e splendido esempio di realismo e fantasia. La cura dei dettagli è maniacale ed il risultato finale premia l'artista che ha ideato e l'artigiano che ha manualmente eseguito la "creatura". Notevole la realizzazione del sestante, della divisa e della barba di pelo umano dell'Ufficiale di Sua Maestà. Complimenti anche per la scelta del soggetto, alternativo a quelli usuali dell'esercito... avanti così!!! Complimenti.
Un saluto, Alberto

Commento di maurizio ugo [16/10/2016]:
....ciao Beppe, ecco che finalmente ho tempo per commentare questo tuo altro ometto.....bello il figurino e altrettando bello il sestante... come sempre ottimo realismo....
un abbraccio maurizio



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No