Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giorgio Perrone
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Johnny Gravina
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Angonese
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Rino Rufolo
Roberto Colaianni
Roberto Falciola New
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

Come Back
I’ll Come Back
Pietro Ballarini

  New entry...

Rino Rufolo Gallery
Rino Rufolo Gallery

Leopard 1A1NO, 1982 - Stefano Lana

Il Leopard 1 fu il carro europeo per antonomasia durante la guerra fredda, diretto concorrente dell'americano M60 ed antagonista dei T55/62 Sovietici; riscontrò un notevole successo sia in Europa sia in ambito internazionale.
La mia realizzazione rappresenta un esemplare della prima serie in forza all'esercito norvegese all'inizio degli anni 80, quando i carri avevano ancora la mimetica uniforme.




Modello
Il kit preso in esame è il vecchio ESCI che acquistai tanti anni fa; all'interno, oltre alle decals per un esemplare italiano, ho trovato quelle per una versione belga e norvegese.
Il kit non è poi così negativo (i perfezionisti sicuramente storcerebbero il naso); ho riscontrato un unico vero difetto nel treno di rotolamento.




La ditta italiana purtroppo a quei tempi forniva il kit con le ruote in un solo blocco, proprio per questo ho dovuto pensare a come fare per sdoppiare le ruote.
Ho bloccato le ruote e le ho incise nel mezzo per simulare le due ruote distaccate, un lavoro lungo e noioso; non ho ricreato i denti del cingolo visto che il mezzo doveva camminare immerso nella neve.
Per il resto, ho montato il modello da scatola, ricreando unicamente alcune maniglie con del fil di ferro.




Dopo il montaggio, sono passato alla verniciatura con l'olive drub Tamya, seguita dalla sporcatura ed ombreggiatura con oli nero e marrone per poi completare l'opera con colpi di drybrusch con il verde base del modello schiarito con qualche goccia di bianco sempre acrilico.
Per terminare, ho steso una mano di trasparente lucido, le decals e una successiva mano di satinato; ho poi fatto nevicare con stucco e bicarbonato soprattutto lungo il treno di rotolamento e a prua del carro dove la neve si accumula più facilmente.




Diorama
Il diorama è costituito semplicemente da una lastra di legno su cui ho posto un foglio di polistirolo che ho sagomato per ricrear gli spazi dove posizionare il corso d'acqua e il carro.
Dopo aver colorato di marrone il terreno, ottenuto con il das pronto inumidito e impastato, ho fatto nevicare il bicarbonato spruzzandogli sopra una mano di trasparente opaco per evitare che ingiallisca col tempo (chi vivrà vedrà).




Il corso d'acqua è stato preparato con il das cercando di imitarne il movimento; l'ho colorato con toni scuri grigi e verdi ed infine ho steso molte mani di vernidas per ricrear l'effetto lucido dell'acqua.
Ho completato la scenetta incollando degli alberi spogli al lato del diorama.




Il mio intento è stato quello di crear una scena dove il carro si muove in mezzo alla neve in una fase addestrativa mentre percorre una via tra un piccolo fiume che si sta ghiacciando e un bosco disabitato, magari in fase di identificazione di qualche tank sovietico!


Stefano Lana
[Gallery]
25.02.2012



Commento di antoniopiperis [22/12/2012]:
ciao cerco decals 1\72 per leopard 1a5 versione italiana


Puoi inserire un commento su questo articolo
    Nome
    E-mail
Visualizza la mia e-mail nel commento Si No
Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No