Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

I Pirati Barbareschi
I Pirati Barbareschi

  New entry...

Marco Fin Gallery
Marco Fin Gallery

Ernesto Guevara - Paolo Solvi


Oggi parlerò di un modello raffigurante un personaggio della storia contemporanea: Ernesto Guevara detto il CHE divenuto famoso per il suo legame con Cuba e Fidel Castro.


Ernesto Guevara © Paolo Solvi

Storia
Ernesto Guevara (1929-1967) , argentino, medico, sofferente d’asma fin dall’infanzia, con una spiccata sensibilita’ letteraria testimoniata anche dal suo epistolario, visse in vari paesi dell’ America latina tra il 1953 e il 1955, quando a Città del Messico conobbe Castro e si uni’ al suo gruppo guerrigliero.
Nei due anni di guerra civile si distinse rapidamente per le doti di comando e per la sua austera intransigenza di principi.
Alla fine del 1958 guidò una delle colonne d’invasione da Oriente a Las Villas e Santa Clara, dove sconfisse una parte dell’esercito batistiano.
Alla fine del 1959 fu nominato presidente del Banco Nacional, e poi nel 1961 ministro dell’industria fino al 1965, quando sparì rapidamente e riapparve un anno dopo in Bolivia alla testa di una formazione guerrigliera.
Scoperto dai rangers boliviani il gruppo fu decimato, Guevara fu ferito e poi fucilato.
Oltre che per questo tentativo di promuovere una rivoluzione continentale, Guevara è famoso come ideologo e critico della politica estera sovietica nei riguardi del Terzo mondo.
Le sue idee sui rapporti tra rivoluzione e sistema di valori, sono state spesso definite utopiche per il forte accento posto sul volontarismo e sulle motivazioni morali.
In realtà le sue tesi cercarono di superare i limiti del marxismo europeo, che egli ritenne inadeguato per il Terzo mondo, e possono essere considerate un tentativo di elaborare una cultura della modernizzazione radicalmente alternativa a quella delle società industriali avanzate.
Le sue critiche alla politica sovietica furono espresse pubblicamente in varie sedi internazionali tra il 1963 e il 1965, nei momenti più drammatici della guerra del Vietnam, quando Cuba tentò di guidare un fronte internazionale alternativo ai due blocchi e al non allineamento ormai in crisi.
Più in generale, Guevara era convinto dei limiti burocratici del modello sovietico, e per questo le sue tesi sono apparse ad alcuni osservatori vicine a quelle cinesi.
Dopo la crisi dell’Est, le idee guevariane sono state recuperate da Fidel Castro per fronteggiare l’attuale isolamento.
[Tratto dal sito www.hastasiempre.it] - [Offline]


Ernesto Guevara © Paolo Solvi

Il modello

Il kit Pegaso è sinonimo di qualita’ e fedelta’ storica; la scultura è di Jula che, a mio parere, ha reso con la posa e fisionomia, l’aspetto fiero del personaggio Che Guevara.


Ernesto Guevara © Paolo Solvi

Il montaggio del kit, composto da poche parti, mano e mitragliatore, testa e altro braccio è semplice. L’unica cosa che ho lasciato separata è stata le la mano con mitragliatore.
Riguardo la pittura, dopo la mano di primer, ci sono poche varianti da adottare: la mimetica è il classico verde caratterizzato dai classici chiaro-scuri.
Per essa, ho adottato una separazione dei colori tra le parti, ossia ho usato la tinta base con toni differenti: una schiarita con ocra e l’altra con varfi verdi e carnicino, cercando di far differire le due parti per realizzare due diversi tipi di usura.
Le tecniche per il resto del figurino sono state gia’ trattate in precedenti articoli quindi tralascero’ altre descrizioni della pittura.
Degni di nota sono la bella ambientazione e la panoplia raffigurante il CHE, disegno che si puo’ trovare in tutto il mondo e su qualche gamba o braccio di giocatore di calcio e pugile.


Ernesto Guevara © Paolo Solvi

Essa è veramente ben realizzata e, se pitturata bene sara’, di sicuro impatto.
Lascio alle foto la descrizione di un pezzo veloce da realizzare che non potra’ mancare agli amanti della storia contemporanea.


Ernesto Guevara © Paolo Solvi

Ciao a tutti, Hasta La Victoria e a presto!


Paolo Solvi
[Gallery]
[Non solo figurini militari]
Gruppo Modellistico GPF Firenze
13.02.2006

Nota: questo articolo è stato originariamente pubblicato nel sito superEva



Puoi inserire un commento su questo articolo
    Nome
    E-mail
Visualizza la mia e-mail nel commento Si No
Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No