Editoriale

Perche' KitShow?

  Gli assi dell'aviazione

Aldo Buvoli
Aldo Buvoli New
Pietro Ballarini


I precedenti...

Vittorio Minguzzi
Giulio Reiner
Mario Visintini
Lydia Litvyak

  Quick Articles...

Il bivio (Sd.Kfz. 222)
"Il bivio" (Sd.Kfz. 222)
Paolo Tarantino

  Amarcord...

Cameron Highlanders 79th Rgt
Cameron Highlanders 79th Rgt
Andrea Negri

  Walkaround

FIAT "Mefistofele"
FIAT "Mefistofele"
Valter Vaudagna

  Un figurino passo passo

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

F-14A Tomcat - Giovanni Olivero




Questo kit Italeri decisamente datato era uno di quei kit che mi era rimasto in magazzino e dopo essermi imbattuto casualmente in alcune foto su Facebook e aver notato le intriganti decal mi sono deciso di provare a realizzare un soggetto sul ponte di una portaerei con i cavi di blocco come vi mostro in foto:






Queste sono le foto che hanno ispirato il mio lavoro
Avevo pensato di realizzare un supporto che simulasse un ponte di volo di una portaerei, con la possibilità di ruotare il supporto e mostrare il caccia con le sue funi di fermo in varie angolazioni.
Vi mostro l’idea nata prima su carta e poi su CAD:






Sul ponte di volo ho realizzato anche i pozzetti rotondi presenti sui ponti di volo delle portaerei, diverse strisce a simulare le tracce dei pneumatici.
dopo aver realizzato i fori o tagliato opportunamente un pezzettino di zanzariera per avere una forma di croce da annegare nel foro e verniciare di bianco attorno al foro utilizzando una mascherina creata da me.
Nella sezione mostro come ho pensato di realizzare il supporto aereo che possa ruotare attorno alla sua base.
Per realizzare il ponte di volo girevole sono ricorso a delle tavole in MDF tagliate a misura, i colori utilizzati sono i Tamiya e Lifecolor, mi sono ispirato a delle basette realizzate splendidamente da un modellista.
I due pezzi in plastica di recupero che chiamo supporto superiore ed inferiore con la camicia sono oggetti di recupero recuperati da una bobina di un plotter, sono stati verniciati di nero e tenuti insieme dal cartone cilindrico tagliato a misura anch ‘esso verniciato di nero, sulla superfice in accoppiamento ho dato un pò d’olio per facilitare la rotazione tra i due elementi.
Ho aggiunto il supporto del cartiglio in legno e la stampa del cartiglio in carta fotografica incollata al supporto.
Ecco le foto finali del supporto:




Il kit Italeri un po’ datato stampato in positivo aveva necessariamente bisogno di un miglioramento, vi indico le modifiche che ho realizzato.
Ho inciso le line dei pannelli e realizzato le rivettature sull'intero modello (sulle ali ho scoperto dopo che non devono essere presenti).


Modificato profilo radome: sul kit Italeri non era corretto.
Aggiunto antenna su radome.


Foto recuperata in internet

Profilo modificato

Modificato e migliorato i sedili.


Realizzato tubazioni idrauliche su carrelli.


Aggiunto gruppo sollevamento canopy e specchi retrovisori.


Aggiunto perno per rotazione ala posteriore e colorato di rosso parte delle decal su timoni di coda




Alcuni dettagli del cockpit prima di essere assemblato.






Per l’armamento ho utilizzato decal di recupero perché il kit non le forniva, per i serbatoi ed il TARPS stesso discorso (tra l’altro mi avevano fatto notare che il veivolo che montava il TARPS non aveva armamenti).


Durante la realizzazione dei rivetti ha ceduto la plastica, probabilmente sottile per la carteggiatura,così che si è creata una voragine che ho dovuto successivamente tappare e stuccare.






Nel tentativo di realizzare una striscia gialla a pennello ho rovinato la decal del numero 205 rimuovendo il nastro della mascheratura... ho pianto un po’ e poi con il pennello fine ho ripristinato il tutto recuperando una decal gialla adattata e applicata, abbandonando l’idea di ralizzarla a pennello.




Ultima attività è stata quella di aggiungere i fermi sulle ruote posteriori realizzati con plasticard e le funi di arresto utilizzando plasticart, filo elastico e filo di rame sottilissimo... probabilmente dovrò aggiungere almeno altri due cavi... in alcune foto recuperate su internet si vedono delle catene ma ho preferito arrangiarmi con quello che avevo.










Al termine del lavoro posso ritenermi sodisfatto anche se è stato un lavoro lungo e faticoso, ho confrontato il mio lavoro con alcuni lavori visti su Youtube e mi sento di poter dire che le mie fatiche sono valse a qualcosa.
Vi lascio le foto finali del lavoro ed il link a due vido che ho realizzato.
Spero vi possa piacere.



























Giovanni Olivero

[Gallery]

16.03.2018



Commento di Marco Vergani [16/03/2018]:
Ciao Gianni, mi piace molto. Gli ancoraggi mi sembrano pochi per un velivolo di queste dimensioni, comunque bravo!!
Un caro saluto, Marco

Commento di Dino Dall'Asta [16/03/2018]:
Bello...sinceri complimenti !!
Dino

Commento di Alby Starkiller [16/03/2018]:
...BELLISSIMO!!!
complimenti.

Un salutone.
Alby.

Commento di michelangelo galli [17/03/2018]:
Superb! Bravo, veramente un modello eccelso!

Commento di Valter vaudagna [17/03/2018]:
Considerato da dove sei partito, hai fatto un lavoro da vero modellista ....bravo ..abbisogna di gente cosi ...👍👍

Commento di giampaolo bianchi [18/03/2018]:
CARO GIOVANNI LAVORO ECCELSO PER LA PROGETTAZIONE, PER LE AUTOCOSTRUZIONI.. SE MI DICI PER FAVORE LA SCALA.. PERCHE SE E' 1/72 SIAMP DI FRONTE AD UN PICCOLO GIOIELLINO.
COMPLIMENTI
GIAMPAOLO

Commento di Enrico Calanchini [18/03/2018]:
Un lavoro di elevata qualità, ben progettato e ben presentato, di grande impatto visivo.

Complimenti sinceri Ciao Enrico

Commento di ezio bottasini [19/03/2018]:
Ciao Giovanni, mi piace, ottimo lavoro, la basetta poi è perfetta; visto il modello di partenza sinceri complimenti per il risultato finale, l'unica cosa conncordo con l'amico Marco, che orami è diventato un maestro dei velivoli imbarcati, nel dire che gli ancoraggi sono un po pochini.
Bello, al prossimo Ezio

Commento di Gianni [19/03/2018]:
Ringratio tutti per i complimenti, in effetti Marco avevo previsto di aggiungere almeno alre 2 funi, confermo a Gianpaolo la scala 1/72. Rinngrazio ancora tutti, ci tenevo venisse apprezzato.

Commento di Marco Vergani [20/03/2018]:
Non sapevo di essere diventato un "maestro" dei modelli raffiguranti i velivoli imbarcati ....
Come al solito, caro Ezio, sei troppo buono!!
Un caro saluto a tutti!!
Marco



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No