Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Emanuele Iemma
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giorgio Perrone
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Johnny Gravina
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marcello d'Andrea
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Angonese
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Rino Rufolo
Roberto Colaianni
Roberto Falciola
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sergio Colombo
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

Taxi de la Marne
Taxi de la Marne
Sergio Colombo

  Latest arrival...

Marcello d'Andrea Gallery
Marcello d'Andrea Gallery

  Latest arrival in the gallery

Marcello d'Andrea Gallery
Marcello d'Andrea Gallery

Stalin III - Luigi Cuccaro

Come ho anticipato in un precedente articolo, attualmente sono “leggermente” esausto dal superdettagliamento delle mie realizzazioni in 1/35, pertanto mi son preso un anno di pausa dedicandomi agli 1/72 con lo spirito meramente ludico.
Tutto è nato quando mesi fa scesi in cantina e mi ritrovai lo scatolone ove conservai tutti i miei “mostrilli” di adolescenza... un amarcord incredibile e i ricordi viaggiavano in quei anni quando a bocca aperta attaccato alle vetrine di qualsiasi negozio (ebbene sì erano venduti quasi ovunque perfino dal panettiere) ammiravo le box art delle scatole Airfix, Esci, Matchbox, etc.
Un magone incredibile ma una voglia irresistibile di “riesumarli”... e perché no?
E così ho deciso di iniziare col mitico STALIN III della Arfix (dalle impossibili decals dalla stella rossa su cerchietto bianco) sverniciandolo dai suoi colori stile “naif” che ricordavano il mitico verde brillante delle persiane (a quei tempi a stento avevamo i soldini per comprare il modello ergo per l’attrezzatura e vernici sfruttavamo quelle di avanzo del proprio papà. n.d.a.).




Fortunatamente ho archiviato tutti i foglietti di istruzioni e quindi, è stato facile riassemblarli.
Personalmente penso che i carramatini in 1/72 siano poco più che dei graziosi giocattolini e qui inizia il divertimento ovvero, come da premessa, li ho realizzati paro paro da scatola riproducendo solo quei particolari che nel tempo si sono staccati e andati persi (in verità ben pochi).
Quindi essendo libero da legami di dettagliamento e dalla consultazione delle varie monografie, ho potuto procedere spensieratamente aggiungendo solo un po' di stucco ove occorreva per poi passare alla colorazione.






Riguardo alla colorazione, ho adottato quella che mi è rimasta impressa nella memoria visiva di quegli anni e per questo modello è la versione egiziana durante i vari conflitti israelo-arabo.
In particolare è una mimetica a 3 toni cioè chiazze di sand beige e dark brown (acrilici ad aerografo) sul russian green di fondo a pennello (colore di base del carro originale russo) seguiti dai soliti processi di invecchiamento.
Le insegne, prelevati dalla mia banca decals, sono l’ identificativo sul lato destro della torretta e l’aquila reale stilizzata sul lato sinistro (disegnata a pennello), a concludere la bandierina egiziana sull’antenna.








Conclusioni: nulla di davvero impegnativo, in 2 settimane a 3 ore a settimana, ho concluso il modello con tanto divertimento e soddisfazione di aver recuperato un bel ricordo di cui temevo che fosse andato perduto nel tempo.




A seguire nei successivi articoli tutti gli altri “ricordi” realizzati con lo stesso spirito.

Buon Modellismo a tutti

Luigi Cuccaro
[Gallery]
12.10.2011




Puoi inserire un commento su questo articolo
    Nome
    E-mail
Visualizza la mia e-mail nel commento Si No
Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No