Amarcord...

Italian Knight c. 1450
Italian Knight c. 1450
Andrea Negri

  Quick Articles...

Johnnie Johnson
Johnnie Johnson
Pietro Ballarini

  Novità Modellistiche

FIAT 6605 Heavy Truck
FIAT 6605 Heavy Truck

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

Incontro Ravvicinato - Johnny Gravina




Mi divertiva il pensiero di far incontrare faccia a faccia, sott'acqua, un palombaro con un pesce di profondità.
Ho trovato un bellissimo busto in metallo e resina della Andrea Miniatures che faceva al caso mio ma mi mancava il pesce.




Ancora una volta ho incaricato mio figlio per stamparmi in 3D qualcosa di molto realistico... e devo dire che anche stavolta é stato bravo.




Ho voluto inserire dentro lo scafandro del palombaro un led che si potesse accendere al buio per dare meglio l'idea della profondità.






Tutto é stato dipinto con colori acrilici.
L'acqua é fatta con resina a due componenti trasparente.




Johnny Gravina

[Gallery]

11.01.2022



Commento di DINO DALL'ASTA [11/01/2022]:

Molto originale... complimenti !!
Dino


Commento di PIETRO [12/01/2022]:

Carina l'idea !
peccato per il 'raccordo' della colata di resina all'altezza degli occhi.
non facile!
Bravo

Pietro


Commento di Johnny [13/01/2022]:

Grazie sempre per i vostri commenti.
Pietro hai ragione, purtroppo la linea di colata si vede perchè il pesce non poteva essere sistemato a metà altezza del liquido e doveva per forza avere una base solida sotto dove poggiare. Quindi non potevo fare un unica colata che sarebbe risultata perfetta. Ma vorrei capire se è possibile eliminare questo inestetismo con qualche accorgimento o non esiste una soluzione....


Commento di PIETRO [19/01/2022]:

Ciao Johnny,
ormai la 'colata' è fatta e non si può rimediare.
col senno di poi sarebbe stato opportuno mettendo una 'spina' in orizzontale nel pesce (passando anche per la coda) affinchè rimanesse sospeso a sbalzo durante la colata.
non è comunque facile e bravo ancora perchè ci hai provato.
Pietro



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No