Gli assi dell'aviazione

Giulio Reiner
Giulio Reiner New
Pietro Ballarini


I precedenti...

Mario Visintini
Lydia Litvyak
Richard Bong
Marcel Albert

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

T34 76 Versione ChTZ
T34/76 Versione ChTZ
Paolo Tarantino

  Amarcord...

Cavaliere Templare XIII Sec.
Cavaliere Templare XIII Sec.
Andrea Negri

  Walkaround

FIAT "Mefistofele"
FIAT "Mefistofele"
Valter Vaudagna

  Un figurino passo passo

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

SAIMAN 200 - Enrico Calanchini




Tra i numerosi tipi di aerei da addestramento in uso nella Regia Aeronautica il SAIMAN 200, anche se non impiegato in gran numero, fu tra i più apprezzati dagli allievi e istruttori, per la semplicità d'impiego e le buone doti di maneggevolezza e manutenzione, ne fecero uso in special modo le scuole di primo periodo di Siena Ampugnano e Falconara fino all'armistizio e oltre.




Il kit in scala 1/72 è quello iniettato della ceca Jach, poi rilevato dalla conterranea AZ Model con decals diverse.






L'apertura alare risulta a misura.
Sul disegno del prototipo si notano gli alettoni più corti, che furono in seguito allungati verso le estremità alari, sono perciò esatti quelli del kit.
I piani orizzontali eccedono in aperture e vanno perciò corretti.




Piacevole da montare senza correzioni invasive, va solo arricchito nell'abitacolo, i tubi di scarico sono da aggiungere e poco altro.
La verniciatura è fatta con colori Puravest serie R.A. i tricolori con i Vallejo Air, e i tiranti con filamenti di fibra ottica.










Per concludere, è un lavoretto rilassante, come pausa dopo uno più impegnativo.
È reperibile inoltre un altro kit in resina sempre in 72 della polacca Choroszy di buona fattura anch'esso.

Caratteristiche:
    motore: Alfa Romeo 115
    potenza: cv. 185
    apertura alare: m. 8,78
    lunghezza: m. 7,47
    altezza: m. 2,50
    superficie alare: m2 22,00
    peso a vuoto: kg. 761
    peso a carico massimo: kg. 1.056
    velocità massima: km/h. 220
    velocità minima: km/h. 87
    tempo di salita: 13'e 27" a 3.000 m.
    tangenza massima: m. 6.000
    autonomia: km. 475
    decollo: m. 183
    atterraggio: m. 163
    numero componenti equipaggio: 2
    esemplari costruiti: 140 più 2 prototipi
    costo al 1938: L.it. 128.000
    progettista: Mario Bottini
    pilota collaudatore: Mario De Bernardi
    primo volo del prototipo: MM. 364 fine 1938
    località: Roma




Enrico Calanchini

[Gallery]

27.02.2017



Commento di giovenco giuseppe [27/02/2017]:
l'arma del genio Ŕ l'arma dei fessi,
l'artiglieria, la spazza i cessi,
e gira gira l'elica, avvia il motor, questa e la bella vita, la vita bella dell'aviator!!!
Rime di italica fattura, quando andare in guerra per il Duce, era come andare sullo struscio domenicale per fare conquiste dell'altro sesso!!! ... ma non vorrei uscire troppo dal contesto : bravo Enrico, sono fiero di te!!! questo italico velivolo della Regia, anche se per l'addestramento dei futuri piloti, riconferma come l'Italia era si, una nazione di nobili ingegni, ma sfortunata negli sviluppi dei tanti progetti mai realizzati o per carenza di materie prime, o per la scarsitÓ di personale o, peggio ancora, per la cecitÓ degli Stati Maggiori - eppure ne abbiamo avuti di aerei competitivi!!!! grazie per la tua nuova condivisione partorita in clima di serenitÓ!!

Commento di giampaolo bianchi [27/02/2017]:
CARO ENRICO CHE CHICCA!!! VISTE LE DIMENSIONI OSEREI PARLARE DI MINIATURA IMPECCABILE. BELLISSIMO.
UN CARO SALUTO.
GIAMPAOLO

Commento di ezio bottasini [28/02/2017]:
Ciao Enrico, fantastico questo avo del SAIMAN 202 che mi fa venire in mente mio papÓ, quando mi raccontava che era riuscito a pilotarlo con la scusa dei controlli alla strumentazione, facendosi un voletto sopra i cieli di Bresso......ma bando ai ricordi Ŕ veramente una splendida realizzazione; dove hai trovato il paracadute, l'hai fatto tu o si trova in aftermarket? Sinceri complimenti al prossimo Ezio

Commento di marco vergani [28/02/2017]:
Caro Enrico,
vedo che anche tu ti sei messo a riportare le caratteristiche del velivolo ...... un velivolo a me sconosciuto che tu hai rappresentato molto bene !!
Un abbraccio, Marco

Commento di Lauro BonfÓ [28/02/2017]:
Complimenti Carissimo Enrico, modello particolare fuori dai soliti schemi ma interessantissimo.
Dal mio modesto punto di vista penso che sono questi i pezzi dove si vede la passione e la ricerca storica che realmente c'Ŕ dietro ad ognuno di noi. Inoltre avendo prestato servizio militare in una scuola di volo basico s˛ l'importanza che sempre hanno avuto questi oscuri o misconosciuti velivoli meno blasonati di tanti altri ma insostituibili.

Commento di Enrico Calanchini [01/03/2017]:
Grazie per i commenti positivi che esprimete oltre le mie aspettative,e che mi inducono a continuare a condividere con voi la mia passione per le antiche ali italiane. Del resto, essendo un ex aviere.......

@ Ezio il paracadute Salvator, l'ho fatto io con DAS e lamina di piombo.

Un gran saluto a tutti
Enrico

Commento di ezio bottasini [02/03/2017]:
Grazie Enrico, dovr˛ provare a farlo, nel caso che il pilotino affiancato al modello dovesse non indossrlo giÓ di stampo.....
Ciao a presto Ezio

Commento di Vito [10/03/2017]:
Ciao Enrico
Davvero un piccolo capolavoro!
Complimenti Vito

Commento di maurizio ugo [15/03/2017]:
...ciao Enrico, belllllllllooooooooooooo bellllllllooooooooo....e ancora belloooo, come sempre con i tuoi capolavori inusuali e bellissimi...
...un salutone maurizio



Puoi inserire un commento su questo articolo

      Nome

      E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No