Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi New
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Newsletter

Inserisci la tua e-mail, sarai aggiornato sulle novità del sito!





Informativa sulla Privacy
  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

Compagnia Franca di Marina 1750
Compagnia Franca di Marina 1750

P-51D Mustang - Michelangelo Galli

67th Fighter Bomber Squadron - 1950 Korea




Ho assemblato il kit dell'Airfix in scala 1:48 iniziando a colorare gli interni del cockpit di colore verde chiaro passati in seguito con lavaggio seletivo ad olio nero, una volta assemblato l'intero aereo ho iniziato ad evidenziare la pannellatura con il preshader seguentemente ricoperto dalla verniciatura in cromo.












Di sguito ho provveduto all'applicazione delle decals e alle finiture cromatiche in rosso della capottatura e delle estremità dell'aereo, con un colore Vallejo grigio scuro ho effettuato nelle ali, in corrispondenza del passaggio del pilota verso la cabina, una leggera scrostaura a pennello della vernice come usura e anche nelle estremità delle superfici alari per simulare l'effetto erosivo degli elementi atmosferici; sulla parte superiore della capottatura del muso lo stesso effetto è stato eseguito con colore Tamiya cromo.












Dopo aver fissato il colore e le decals con un fissativo ho eseguuito un lavaggio con colore ad olio utilizzando il bruno Van Dike, per evidenziare l'ossidatura degli scarichi del motore ho utilizzato del pigmento nero e bruno ruggine, nelle ruote un pigmento più chiaro.












Caratteristiche del velivolo:
Il Mustang fu operativo in almeno 55 nazioni, fino all'inizio degli Anni Settanta. Almeno fino al 1969, tra i 50 ed i 60 F-51D erano ancora in servizio con la Fuerza Aérea Boliviana, il Cuerpo de Aviaciòn Militar della Repubblica Dominicana, la Fuerza Aérea de Guatemala, il Corps d'Aviation di Haiti, l'Arma aerea dell'Honduras, l'Angkatan Udara Republik Indonesia e la Fuerza Aérea de Nicaragua.
Tra il 1945 e il 1948, la società australiana Commonwealth Aircraft costruì su licenza 200 Mustang in quattro diverse versioni. Tra il 1947 e il 1949, l'Aeronautica degli Stati Uniti acquistò 272 esemplari del Twin Mustang, un velivolo formato da due fusoliere allungate e dotate ognuna di un motore Allison unite da un'unica ala.
Molti di questi aerei vennero dotati di un radar e furono utilizzati come caccia notturni durante la guerra di Corea dove almeno 145 velivoli vennero resi operativi dall'USAF, e rinominati F-51 (F per Fighter, caccia).




Gli australiani aggiunsero i velivoli del 77° Squadrone RAAF, i quali, in 3.800 missioni persero 18 dei loro. Simili percentuali di perdite subì la SAAF, che eseguì 10.373 incursioni perdendo 74 aerei (ma solo 12 piloti) su 95; è probabile che il totale di perdite ammonti ad almeno 172 velivoli.
Da notare che in questo settore i Mustang vennero impiegati insieme ai loro diretti successori, i North American F-86 Sabre.


[Tratto da: I migliori Caccia della Seconda Guerra Mondiale - Mantelli, Brown, Kittel, Graf - Edizioni R.E.I.]







Commento di ezio bottasini [15/07/2019]:

Ciao Michelangelo, bellissimo soggetto e ottimo modello; peccato non vedere gli interni, mi piace. Qualcuno ti dirà di non "affossare" i modelli nella basetta ma posizionarli sopraelevati o sullo stesso piano.....
Complimentoni, al prossimo Ezio


Commento di LAURO BONFA' [15/07/2019]:

Bravo Michelangelo,bellissimo modello,hai veramente capacità non comuni, riuscendo a costruire mezzi aerei e mezzi corazzati con ottimi risultati in entrambi i casi.
Complimenti, mi piace molto anche il report e il diorama.


Commento di marco vergani [15/07/2019]:

Ciao Michelangelo, Ezio mi ha anticipato .... in effetti quello che non mi piace è la basetta, anzi, la cornice che hai utilizzato per fare la basetta. Quel profilo in oro onestamente stona con il modello. La prossima volta utilizza una cornice più semplice, elimina il vetro, incolla il fondo alla cornice e, sullo stesso, incolla un ripiano ad hoc di altezza max 1 cm. Vedrai che il modello, in questo modo, viene molto più valorizzato.
Comunque bel modello ...
Ciao a tutti.
Marco


Commento di Gianni [16/07/2019]:

Complimenti un bel lavoro di assemblaggio e verniciatura, anche io mi associo alle note sulla cornice, per il resto tutto ok.
Gianni


Commento di Massimo De Luca [16/07/2019]:

Ciao Michelangelo
Devo dire che l'impatto generale mi piace davvero tanto! Il contrasto tra il rosso ed il nero è davvero la carta vincente della livrea di reparto molto poco vista rispetto ad altri classici P51 di Corea.
Ammetto che anche io non sono un fan della cornice nelle basette... ma avrai tempo per redimerti di sicuro!
Massimo "Pitchup"


Commento di Enrico Calanchini [20/07/2019]:

Bello!! molto bello e ben fatto, contesto ricco di soggetti interessanti ma poco frequentato immeritatamente. Complimenti, bravissimo!

Ciao Enrico



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No