Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Emanuele Iemma
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giorgio Perrone
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Johnny Gravina
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marcello d'Andrea
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Angonese
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Rino Rufolo
Roberto Colaianni
Roberto Falciola
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sergio Colombo
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

Taxi de la Marne
Taxi de la Marne
Sergio Colombo

  Latest arrival...

Marcello d'Andrea Gallery
Marcello d'Andrea Gallery

  Latest arrival in the gallery

Marcello d'Andrea Gallery
Marcello d'Andrea Gallery

Piccolo grande Re - Pietro Ballarini



È questo il titolo che dedico a Vittorio Emanuele III il nostro ultimo re d’italia che regnò per 46 anni nel più turbolento periodo bellico del ‘900, dalle guerre coloniali al 2° conflitto mondiale.
Durante la Grande Guerra il re visse costantemente al fronte meritandosi l’appellativo di Re Soldato.
Se il fante italiano è stato il vero protagonista della Guerra, vittima dell’ottusità degli alti comandi prima ed eroico nella difesa della patria poi, il re (ed i carabinieri) sono le figure di riferimento che, anche con azioni impopolari (entrata in guerra compresa), restarono garanti della tenuta dello Stato.


Ispirazione
Pochissimi sono i soggetti modellisti riproducenti i Re d’Italia.
Vista la ricorrenza storica ho deciso di cimentarmi nell’autocostruzione del nostro Re affiancato da un Carabiniere Reale in tenuta invernale.
Una foto in particolare mi ha ispirato: in essa Vittorio Emanuele III compare di fianco al possente Alberto I Re del Belgio evidenziando la sua bassa statura. Inoltre la mantellina indossata mi intrigava come riproduzione modellistica.


Piccolo grande Re

Costruzione
Avevo nella banca pezzi una testa della JMD di un anziano pelato e ho notato che era giusta per la scala 77mm di cui avevo delle anatomie in scala in un vecchio manuale di modellismo.




Riducendone l’altezza ho impostato il manichino con pezzi di una anatomia in resina (copia dell’atleta greco Soldiers).




Ho modificato la testa affinché somigliasse il più possibile al re lavorando su naso e mento.
Per il resto ho lavorato gli scarponcini su plastica, aggiunto le fasce sui polpacci con nastro di carta e fatto i pantaloni alla zuava con Milliput.
Con l’aggiunta di un braccio della banca pezzi ed un abbozzo volumetrico della divisa Il figurino è finito.




Poi lo coprirò con una mantellina in sfoglia di Milliput in più pezzi raccordati con lo stesso stucco.








Il berretto ha la visiera in cartoncino nero e la calotta in Milliput con fascia in plasticard.




Per i colletti delle divise ho usato foglio di piombo.




In un secondo tempo abbasserò ulteriormente la statura del Re tagliando una porzione di mollettiera (3mm) e rifilando tutto il contorno inferiore della mantellina.... avevo calcolato male ‘sua altezza’. AH AH!
Il carabiniere l’ho fatto in contemporanea ed ho creato il volume del corpo con una sagoma di Forex rivestita di Milliput bianco comprendente torace e gambe fino al ginocchio.




Gli avambracci con le mani provengono dalla banca pezzi 1/24, stivali e polpacci (con mollettiere in scotch di carta) sono autocostruiti in Milliput.
Alla testa della Mussini ho aggiunto i baffi.




Il cappello del carabiniere è fatto in sfoglia di Milliput imitando una testa in Scala 1/35 della Model Victoria.








Fondina e cartucciera sono realizzate utilizzando striscioline di piombo e Milliput.




Il fucile Moschetto Mod. 91 TS per CC.RR. - Guardie del Re l’ho costruito partendo da un fucile dei Multipose Airfix in 1/32 in plastica.
Dopo essermi fatto una stampa in scala 1/26 (77mm) del soggetto ho confrontato la foto con i vari fucili che avevo in ‘armeria’.




Ho scelto quello con la sagoma del calcio più simile ed ho apportato le modifiche necessarie incollando e sagomando blocchetti di plasticard.










La colorazione dei personaggi l’ho eseguita con gli acrilici Vallejo.
È stato particolarmente difficoltoso Il berretto del re con le greche e le strisce bianche rosse parallele da fare in pochi mm.




La basetta l’ho fatta col plasticard ed il terreno con DAS e sassolini ferroviari a richiamare un terreno spoglio e sassoso come quello del fronte montano.




Conclusione
Sono soddisfatto del mio lavoro (anche se imperfetto) che evoca fortemente l’epopea della Grande Guerra sul nostro fronte.









Pietro Ballarini
12.05.2016

[Gallery]


Commento di ezio bottasini [17/05/2016]:
Grande Pietro, il solito unico e irripetibile piccolo-grande capolavoro a cui ci hai abituato.
Ciao Ezio

Commento di Francesco "Teco" Magni [18/05/2016]:
Gran bel lavoro !
Lo definisci imperfetto ma mi dici dove è l'imperfezione che io non la trovo?

Ciao

Francesco

Commento di Stefano Deliperi [19/05/2016]:
Bello! Un pizzico di quotidianità della "Grande Guerra", dove Vittorio Emanuele III si dimostrò ben all'altezza della situazione. Purtroppo, nel secondo conflitto mondiale il suo comportamento sappiamo tutti quali pesanti conseguenze ebbe per tanti italiani...
Bravissimo Pietro!

Commento di Francesco Sbarile [20/05/2016]:
Grande Pietro, gran bel lavoro, interessante come soggetto e come realizzazione. Amo questi soggetti "unici" che nascono dalla passione per la storia. Bravissimo !!!

Commento di maurizio ugo [24/05/2016]:
....ciao Pietro, lavorone....come ci hai abituato, e come consuetudine, un COMPLIMENTONI è doveroso!!! sempre piacevolissimo vedere i tuoi progressi e confrontarli con il risultato finale... un salutone maurizio

Commento di Guglielmo Bonanno di San Lorenzo [06/10/2016]:
Buongiorno,
mi sono imbattuto per caso nelle immagini del suo lavoro, che reputo davvero notevole.
Sono anche rimasto favorevolmente sorpreso dal suo commento, in relazione a S.M. il Re Vittorio Emanuele III, che ha definito "piccolo grande Re", esattamente come il titolo del mio libro biografico, a lui dedicato, edito nel 2013 e che ho intitolato esattamente "PICCOLO GRANDE RE - Vittorio Emanuele III - Un'altra storia".
Ancora complimenti.
Guglielmo Bonanno di San Lorenzo



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No