Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Newsletter

Inserisci la tua e-mail, sarai aggiornato sulle novità del sito!





Informativa sulla Privacy
  Editoriale

Perche' KitShow?

Un giorno a Volandia - Ezio Bottasini


Il Parco-Museo di Volandia si trova di fronte all’Aeroporto Internazionale di Milano-Malpensa, in una zona ricca di storia aviatoria, lì vicino si trova Lonate Pozzolo, aeroporto attivo durante la II G.M., a Malpensa in quegli anni venivano collaudati gli aerei Caproni e Macchi, quindi si respira aria di volo ad ogni passo.
Volandia fu inaugurato il 29 maggio 2010, personalmente la prima volta in cui vi misi piede fu nel 2012, all’epoca era ancora un abbozzo di museo, con diverse ali ancora in fase di allestimento; ieri 23 giugno 2018, con l’amico Maurizio sono tornato, passando una piacevolissima giornata, doveva esserci anche il nostro amico e collega modellista Marco Vergani ma, un imprevisto dell’ultimo minuto, gli ha impedito di venire.
Oggi, Volandia, si presente come un vero museo, con sale tematiche di ampio respiro, rispetto al 2012, sono stati acquisiti nuovi e pregiati pezzi di storia aviatoria, anche se, purtroppo nel frattempo ne sono stati ceduti altri, uno fra tutti (personalmente credo il più importante), il relitto del SIAI Marchetti S.M. 79 Sparviero, ritrovato nel deserto libico il 5 ottobre 1960, pare ceduto all’A.M.I., tenedo conto che per quanto ne so, di S.79 ne esistono due integri: uno a Vigna di Valle presso il museo storico dell’Aeronautica Militare e uno al Museo Caproni di Trento, questo è, a ben guardare, il terzo 79 sopravvissuto agli eventi bellici. Oggi della ricostruzione della scena del ritrovamento, rimane solo l’elicottero dell’AGIP con cui fu effettuato tale ritrovamento e un motore dell’aereo.
Mi è dispiaciuto molto non poter rivedere questo aereo pur in un relitto, tutti sapete che posto occupa il "Gobbo" nel mio cuore.
Comunque la giornata è stata molto bella e positiva, piena di spunti nuovi, come la presenza di un AMX, un G91R, un F84F, un F-86K e altri ancora; la possibilità di sedersi al posto di pilotaggio di un DC-3, che ha volato per più di 70 anni in guerra e in pace nei cieli di diverse nazioni, poter salire sul DC-9 del 31° Stormo che ha ospitato sia Giovanni Paolo II che la coppa del mondo del 1982 portata in Italia da Bearzot e compagni dopo la vittoria del mondiale in Spagna; poter assistere al decollo di un elicottero dell’elisoccorso; salire nel vano di carico di un CH-47 dell’Esercito; sentire la voce di Neil Armstrong dal lontano 1969 pronunciate sulla Luna dopo "il suo piccolo passo per un uomo, ma un grande balzo per l’umanità"...

Le foto allegate sono una piccola parte di quello visto, però danno un’idea della giornata trascorsa.








































Un caro saluto a tutti.


Ezio Bottasini

[Gallery]

02.07.2018




Commento di Enrico Calanchini [04/07/2018]:
Per la miseria Ezio, c'ero anch'io il 16 e il 17, sicuramente ci siamo incrociati a nostra insaputa, mi avrebbe fatto molto piacere incontrarti.
Non conoscerci visivamente su kitshow ha comportato l'inconveniente, spero ci sia un'altra occasione.
Molto bello il reportage che ho aggiunto a quello da me fatto.
Ciao Enrico

Commento di marco vergani [05/07/2018]:
caro Ezio, sarà per la prossima volta ....
Grazie per la tua testimonianza!
Un caro saluto, Marco

Commento di giampaolo bianchi [05/07/2018]:
grazie Ezio per questo rteport fotografico, cje potra' tornare utile come fonte ispirativa.
giampaolo

Commento di Lauro Bonfà [05/07/2018]:
Grazie Caro Ezio di averci resi partecipi di questo interessante Report. Questo è un Museo che manca al mio carnet di visite e vedo che vale la pena di essere visto perciò prossimamente .............
Belle e interessanti le foto e naturalmente posso solo immaginare tutto il resto.
Un abbraccio, Lauro.



Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No