Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Alvise Scatto
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Bruno Lucchini
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Bianchi
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Mazza
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Fin
Marco Giuli
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Editoriale

Perche' KitShow?

  Quick Articles...

"Mein Gott!"
"Mein Gott!"

  New entry...

Marco Fin Gallery
Marco Fin Gallery

Mongolo con aquila - Paolo Solvi


Il kit ci permette di lavorare con molti materiali, ossia incarnati, cuoi e pelli, animali.
La pelle di volpe ci riconduce alle classiche pelli di orso lupi etc. dei romani, mentre l’aquila è un soggetto non comune con diversi elementi difficili da realizzare tipo le piume.




Prima di tutto come al solito partiamo con la pulizia del pezzo e in questo caso proveremo anche il montaggio dell’aquila sul braccio dato che le zampe sono fuse con lo stesso mentre il resto dell’aquila è scomposta in tre pezzi.
Gli altri elementi del pezzo sono testa del mongolo, braccio e cappello diviso in più parti.
Il livello di dettagli del viso è molto bello, cosi’ come per la pelle di volpe, un po’ meno lo è l’aquila anche se siamo sempre su ottimi livelli di scultura e fusione.




Il pezzo è stato completamente dipinto con oli; per l’incarnato ho utilizzato una miscela un poco più scura del solito per delineare un volto asiatico, utilizzando del giallo di napoli scuro, rosso medio, bianco, ed ocra gialla, per scaldare il tutto a tratti ho utilizzato dell’arancio di cadmio.
Per le ombre rosso scuro e blu raggiungendo una tonalità porpora non proprio violetta che risulterebbe troppo scura.




Diverse tonalità sono state utilizzate per i cuoi: piu scura per il guanto e chiara per il cappotto, utilizzando dell’ocra, bianco, arancio e terra di cassel.
Per il guanto ho provato il procedimento della screpolatura, dopo aver letto un articolo su una rivista del settore che ne descriveva il metodo ho provato a metterlo in pratica.
Consiste nel dipingere il pezzo con luci ed ombre del colore voluto, in questo caso marrone scuro, e poi a lavoro ultimato creare taglietti con il pennello, dovremo dare dei piccoli colpi col colore voluto in questo caso arancio, creando una piccola ragnatela insistendo in special modo nei bordi più accentuati, punti dove l’usura sarà maggiore.




Per la volpe vi rimando agli articoli scritti in precedenza, per l’aquila invece ho preso un bel libro di testo che la raffigurava ed ho tentato la sua colorazione, cercando di evidenziare le piume ad una ad una.
Per il resto vi lascerei alle foto, considerando che il modello è ben definito e cio’ ci aiuterà a dipingere e a definire i particolari.





Paolo Solvi
[Gallery]
[Non solo figurini militari]
Gruppo Modellistico GPF Firenze
27.01.2007

Nota: questo articolo è stato originariamente pubblicato nel sito superEva



Puoi inserire un commento su questo articolo
    Nome
    E-mail
Visualizza la mia e-mail nel commento Si No
Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No