Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello New
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Newsletter

Inserisci la tua e-mail, sarai aggiornato sulle novità del sito!





Informativa sulla Privacy
  Quick Articles...

Sd.Kfz. 251 e Stazione Radio
Sd.Kfz. 251 e Stazione Radio

  Editoriale

Perche' KitShow?

The Begin of the End - Stefano Lana




Il mio diorama risale al novembre 2016, e raffigura una delle tipiche scene che si sono svolte in Siria.
Come ben sappiamo tutti dai tg, questo Paese è teatro di una sanguinosa guerra civile dove si fronteggiano i fedelissimi di Assad con l aiuto della Russia di Putin, i guerrieri dell’Isis e i rivoltosi anti-Assad.
Molti di questi guerrieri hanno utilizzato mezzi ed armi provenienti sia da oriente che dall’occidente, tra queste, il lanciarazzi RPG, famoso in tutte le guerre contemporanee e largamente usato tutt’oggi.
Ho visto in rete e anche attraverso i media, che durante gli scontri tra milizie e l’esercito regolare, molti carri sono stati preda di questi micidiali strumenti anti carro.
La scenetta raffigura un T62 diventato preda di una squadra di combattenti che ha visto il rottame scoperchiato accanto ad un edificio abbondonato; non sappiamo se sono i responsabili che hanno colpito a morte il carro armato, di certo è stato controllato e saccheggiato di ciò che poteva essere utile; uno dei combattenti è perfino in piedi sullo scafo come se volesse esser immortalato.
Ho intitolato in questo modo il diorama perché vuol rappresentare tutto ciò che sta accadendo in questo periodo e i gravi problemi che il mondo sta affrontando; per crearlo, ho utilizzato l’80% di materiali di scarto.




Diorama
La base di partenza è la custodia di un cd, dove ho prima incollato del sughero, ho poi posato del das ricreando l’incavo che avrei usato per infilare il carro armato.
Ho testurizzato il das e, ancora umido, ho posato dei fondi di caffè.
Ad essiccatura avvenuta, ho spruzzato una mano di marrone scuro acrilico a bomboletta, poi successivamente con gli acrilici Tamiya ho ricreato il color sabbia.
Con del carton plume ho ricreato l’angolo dell’edificio incidendo i mattoni per dare l'idea di una casa o di una zona industriale distrutta ed abbandonata; per la colorazione, mi son aiutato con varie tonalità sia ad olio che ad acquarello.




Mezzi e figurini
I figurini sono della Caesar che ha creato una scatola apposta per le milizie del Medioriente; sono state colorate con vari colori apposta per specificare che non fossero dell’Isis.




Il carro è un T62 Esci acquistato negli anni 90, a quel tempo lo feci sovietico, poi lo ripinsi color sabbia, poi rimase tra i rottami dei miei modelli fino all’anno scorso quando decisi di renderlo veramente un rottame.
Ho osservato le foto di carri realmente colpiti e immagini di modelli di altri modellisti e mi sono messo all’opera.
Ho tolto la torretta aprendogli i vari portelli e aprendogli un foro sul lato sinistro, divelto la griglia motore e ricostruito parte del motore del carro.




Per gli interni non è stato semplice perché spesso non si distinguono realmente gli elementi di un carro distrutto come ad esempio il telaio interno della cabina con gli scheletri dei seggiolini.
Per la colorazione, ho dato numerose mani di colori, dai rossi, ai marroni con varie velature.




La Land Rover è un auto Cararama che ho aperto, ricolorata con uno spray e sporcata con i pigmenti in polvere.




Utilizzando il pc ho realizzato anche una targa siriana.




Stefano Lana

[Gallery]

27.10.2017



Commento di Lauro Bonfà [29/10/2017]:
Diorama molto interessante, direi che è un piccolo capolavoro. Complimenti.

Commento di Claudio E.Prassino [30/10/2017]:
Molto bello e realistico, sembra di essere lì !

Commento di ezio bottasini [02/11/2017]:
Ciao Stefano, bel lavoro molto realistico, scena che si vede abbastanza spesso durante i telegiornali di questi ultimi periodi.



Puoi inserire un commento su questo articolo

      Nome

      E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No