Galleries

Alby Starkiller
Alessandro Gennari
Alessandro Tulli
Angelo Battistelli
Antonio Caramia
Antonino Mazzù
Cristiano Montagnani
Dino Dall'Asta
Enrico Calanchini
Enrico Macchi
Ezio Bottasini
Fabio Bonatti
Federico Toselli
Francesco Sasso
Francesco Sbarile
Franco Corti
Gerardo Quarello New
Giampaolo Bianchi
Giorgio Brigà
Giorgio Sassi
Giovanni Olivero
Gianluca Giora
Giuseppe Giovenco
Giuseppe Pino Penna
Junio de Angelis
Lauro Bonfà
Lorenzo Evangelista
Luca Navoni
Luigi Cuccaro
Luigi Gandini
Marco Bracchitta
Marco Manzo
Marco Vergani
Marco Rondinelli
Mario Bentivoglio
Mario Galimberti
Mario Capuano
Massimo Cerrato
Massimo M. De Luca
Matteo Nespoli
Mauritius Pictor
Mauro Zanchi
Maurizio Ugo
Mauro Rota
Michelangelo Galli
Michele Morelli
Michele Pelizzola
Natale Lapedota
Paolo Solvi
Pier Giuseppe Sopegno
Riccardo Casati
Robeto Colaianni
Roberto Gallo
Pietro Ballarini
Sierra Charlie
Stefano Deliperi
Stefano Lana
Valter Vaudagna
Vito De Palo

Adriano Costa
Alessandro Carlino
Andrea Negri
Andrea Muzzu
Andrea Tallillo
Antonio De Carlo
Bruno Carruolo
Carlo Canducci
Cakic Dragan
Claudio Bocchini
Cristian Sartori
Daniele Pace
Davide DI Benedetto
Enrico Chiavacci
Fabio Lega
Fabrizio Cheli
Franco Fransesini
Federico Zanetti
Fernando Volpe
German Elizalde
Giampiero Scartezzini
Gianni Negri
Ginetto Savi
Giorgio Casale
Giovanni Bernardini
Giuseppe Brocchini
Giuseppe Di Marco
Giuseppe Virgitto
Italo Feregotto
Ivano Franco
Lino Filippini
Luca Piccini
Luigi Sani
Marco Berettoni
Mario Galimberti
Massimo Icardi
Massimo Marchi
Massimo Montini
Massimo Stinco
Marco Smeriglio
Mauro Bellato
Mauro Panin
Mauro Toresi
Orazio Pappalardo
Pier Paolo Marcis
Renzo Cabras
Riccardo Barillari
Ugo Giberti

  Distrazioni Modellistiche

Unimog U 1300
Mercedes Unimog U 1300
Luca Navoni


I precedenti...

24 Hours Race Car
Ecto 1 - Ghostbusters

  Un figurino passo passo ...

Enrico V


Enrico V

  Primi Passi ...

Sherman


Realizzare uno Sherman

  Newsletter

Inserisci la tua e-mail, sarai aggiornato sulle novità del sito!





Informativa sulla Privacy
  Editoriale

Perche' KitShow?

Viking Raider, Ireland, 795 d.C. - Luigi Gandini

I Vichinghi erano una popolazione del Nord Europa di origine germanica che viveva nella zona che oggi è la Scandinavia.
Guerrieri e commercianti, grazie a capacità di navigazione altamente sviluppate, navigarono in tutti i mari principali dell'Europa occidentale, influenzando notevolmente il destino di diverse nazioni come la Gran Bretagna o la Francia in quello che è diventato noto come "The Viking Era".
Nell'anno 795, uno sbarco Viking, probabilmente dalla Norvegia, attaccò terre irlandesi per la prima volta nell'isola di Lambay.
Le notizie del raid furono ricevute con costernazione da tutta la cristianità occidentale: l'era vichinga era iniziata...
La miniatura ritrae un Viking Raider durante questo raid.
Questo guerriero è un combattente di bassa classe che non poteva permettersi un casco o armature costose ma desiderosi di unirsi ad altri in cerca di saccheggi.
Questo particolare guerriero è armato con l'ascia classica Viking e lo scudo rotondo.




Il figurino è un 54 mm in resina prodotto dalla FeR miniatures. La qualità della resina è ottima e gli incastri molto precisi richiedono solo una minima preparazione per poter essere assemblati; la postura è molto bella.
Il figurino si presta a molteplici interpretazioni cromatiche ma ho preferito seguire la box-art non prima di aver fatto una breve ricerca storica sul personaggio.
La tecnica è quella che uso abitualmente, cioè mista acrilico e olio. ho steso i colori di base su tutto il pezzo usando una tonalità leggermente più scura e i colori un pò desaturati, cercando in questa fase di impostare già un accenno dello stacco delle volumetrie del figurino. Dopo sono passato a lavorare, con gli olii, per prima cosa sul volto che, scolpito egregiamente,si presta a una pittura agevole.
Sono partito dalle ombre prima quelle intermedie e poi le massime per dare profondità alla scultura. Di seguito ho steso una luce intermedia "base" sui punti più sporgenti (zigomi, naso, fronte) per poi dare l'accento con un tono di luce massima ad esempio evidenziando le pieghe sulla fronte, il punto di congiunzione tra zigomi e tempia e il naso.
Con lo stesso procedimento ho fatto i panneggi iniziando dalle ombre per poi andare a schiarire i punti luce con toni chiari sempre più decisi.
Una attenzione particolare l'ho dedicati ai cuoi stendendo prima una base acrilica media, operando dopo, sempre ad acrilico, la texture per simulare l'invecchiamento della pelle, e poi stendendo velature a olio per uniformare il tutto e dare la lucentezza tipica dei cuoi.
Anche il legno dello scudo ha avuto cure particolari. Sono partito dalla solita base acrilica evidenziando già in questa fase le venature del legno con precisi sottili passaggi di luci e ombre.
Dopo ho steso ripetute velature di verde "marcio" per dare "movimento" al colore.


Luigi Gandini

[Gallery]

23.06.2017



Commento di ezio bottasini [27/06/2017]:
Ciao Luigi, a me i figurini piacciono un "casino" se poi sono BELLI come questo rimago a guardarli affascinato.
Molto bello e realistico.
Al prossimo Ezio


Puoi inserire un commento su questo articolo

    Nome

    E-mail

Visualizza la mia e-mail nel commento Si No


Avvertimi su eventuali aggiornamentiSi No